cronaca

"Petizione No 5G consegnata il 23 luglio. Scaduti i 30 giorni, risposta del sindaco non pervenuta"

venerdì 11 settembre 2020
"Petizione No 5G consegnata il 23 luglio. Scaduti i 30 giorni, risposta del sindaco non pervenuta"

Il Comitato Cittadini Attivi Orvieto ha consegnato giovedì 23 luglio la petizione popolare con cui chiede all'Amministrazione Comunale di applicare il princioio di precauzione in merito all'installazione della tecnologia 5G sul territorio comunale. Scaduto il termine dei trenta giorni utili previsti dallo Statuto non è sembra essere giunta ancora risposta. Di seguito la lettera inviata al primo cittadino:

Alla cortese attenzione del sindaco Roberta Tardani

Da promotore del gruppo spontaneo Cittadini Attivi Orvieto, le faccio presente che è scaduto ampiamente il termine di 30 giorni (specificato nello Statuto Comunale all’articolo 58) entro i quali Lei avrebbe dovuto dare risposta alla nostra petizione popolare consegnata il 23/7/2020, protocollo n. 23131.

Ci sentiamo obbligati di evidenziare la Sua grave e ingiustificabile inadempienza. Soprattutto in quanto trattasi di un tema che riguarda la salute di tutta la cittadinanza, di cui Lei è la prima responsabile. 620 persone firmatarie aspettano un Suo motivato responso alla nostra istanza entro il 15/9/2020.

La medesima sarà inoltrata in data 11/9/2020 agli organi di stampa per informare la popolazione.
Cordiali saluti,

Leonardo Olivieri,
promotore Cittadini Attivi Orvieto