cronaca

SII, iniziati i lavori per la riqualificazione dell'acquedotto di Osarella

venerdì 3 luglio 2020
di Rosaria Benini
SII, iniziati i lavori per la riqualificazione dell'acquedotto di Osarella

La piccola frazione di Osarella, nel comune di Orvieto, fa i conti da mesi - per non dire anni - con problematiche relative alla carenza e alla chiarezza delle acque che sgorgano dai rubinetti privati e che provengono dall’acquedotto sito in loco. E’ di qualche settimana fa, infatti, la segnalazione di un cittadino che denunciava la torbidità delle acque utilizzate anche a scopo alimentare.

Nei messi passati il SII - Servizio Idrico Integrato di Terni - aveva rilevato una concentrazione naturale ma cospicua di ferro e manganese nelle suddette acque e proceduto con il rimpinguamento manuale del serbatoio tramite autobotti, che sarebbe servito ad aumentare il flusso dell’acqua e così diluire la concentrazione delle sostanze.

Dopo i vari disagi di questi mesi, il SII con un’informativa ha annunciato l’avvio di un progetto di riqualificazione dell’acquedotto di Osarella per l’importo di 200.000 euro. I lavori sono partiti mercoledì 1° luglio. Il progetto prevede l’ampliamento dell’attuale rete idrica, ovvero la posa in opera di circa tre chilometri di tubazioni nuove, che collegheranno il piccolo centro abitato ad un sistema idrico diverso e più lontano rispetto a quello presente in zona.

Il vecchio acquedotto, risalente a fine anni '60 - inizio '70, era diventato ormai insufficiente, come da sempre lo era anche la sua portata di acqua, mancando su quel versante del Monte Peglia una cospicua sorgente d’acqua che lo alimentasse. Con i lavori annunciati giovedì 2 luglio, il SII comunica di riuscire ad integrare in maniera strutturale e definitiva i provvedimenti già presi nei mesi precedenti, eliminando qualsiasi altra forma di disagio per i cittadini orvietani che abitano la piccola frazione e che come tutti pagano un servizio importante quanto primario.

 

Lavori alla rete idrica, possibili temporanee interruzioni

Acqua e rifiuti sul tavolo del sindaci. "Al nodo le strampalate riforme del passato"


Questa notizia è correlata a:

SII, è Carlo Orsini il nuovo presidente. Tiziana Buonfiglio confermata amministratrice delegata