cronaca

Varchi elettronici nel centro storico, si installano nuovi impianti

martedì 30 giugno 2020
Varchi elettronici nel centro storico, si installano nuovi impianti

Il dirigente del Settore Polizia Locale e Mobilità comunica che nelle giornate di mercoledì 1°, giovedì 2 e venerdì 3 luglio i tecnici della Società Project Automation provvederanno ad installare i nuovi impianti dei varchi elettronici di Piazza Cahen, inizio Corso Cavour e Piazza Febei, inizio Via Maitani. E, solo per il varco di Piazza Cahen, anche il nuovo pannello a messaggio variabile, che sostituirà il vecchio dispositivo luminoso a luce verde e rossa. Pertanto, nel periodo di pre-esercizio - da venerdì 3 a venerdì 17 luglio - non potranno essere rilevate infrazioni da remoto, ma soltanto direttamente dagli agenti di Polizia Stradale, all’interno delle relative ZTL.
 
Inoltre, in ogni turno, mattiniero, pomeridiano ed eventualmente notturno, la pattuglia o gli agenti in servizio esterno, compatibilmente con altri servizi istituzionali più urgenti, faranno delle soste in corrispondenza dei due varchi, presidiando le relative zone e fornendo le opportune informazioni all’utenza veicolare. Infine, per il momento non sono previsti cambiamenti nelle fasce orarie di accesso alle ZTL, né cambiamenti nella tipologia di permessi rilasciati.
 
“L’intervento di sostituzione degli apparati tecnologici ai due varchi – spiega l’assessore alla Polizia Locale, Viabilità e Traffico, Carlo Moscatelli – si è reso necessario in quanto la precedente tecnologia ha provocato dei disguidi pertanto, il Comune ha chiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l’autorizzazione all’utilizzo del nuovo sistema di rilevazione degli accessi denominato K53700/SA - per ogni transito due foto a colori, una di dettaglio ed una di contesto - al posto del vecchio sistema denominato K533300/01. Il Ministero ha rilasciato l’Autorizzazione disponendo un periodo di pre-esercizio non inferiore a 15 giorni, da realizzare sotto il controllo della Polizia Locale e raccomandando il rispetto delle Linee Guida sulla regolamentazione della circolazione stradale e segnaletica nelle zone a traffico limitato”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto