cronaca

Manutenzioni, taglio dell'erba nel centro storico e nelle frazioni

sabato 16 maggio 2020
Manutenzioni, taglio dell'erba nel centro storico e nelle frazioni

Prosegue da parte dell’Amministrazione Comunale il programma di manutenzione del verde pubblico nell’intero territorio comunale. Dopo un primo intervento effettuato nel mese di aprile, continuerà infatti per tutta la prossima settimana il taglio dell’erba nel centro storico di Orvieto, iniziato lunedì 11 maggio da parte del personale addetto. Successivamente riprenderà anche il piano programmato degli interventi nelle frazioni.
 
"Dopo la pausa imposta dal lockdown legato all’emergenza Covid-19 - spiega l’assessore ai servizi manutentivi, Gianluca Luciani - gli interventi di manutenzione del verde pubblico sono ripresi a pieno regime e compatibilmente alle risorse umane in organico. Al momento vengono impiegate le tre unità del Csm alle quali sono state affiancate in questi giorni anche le tre unità del personale solitamente impiegate nel trasporto scolastico. 

Malgrado le difficoltà che sono subentrate con l’emergenza Covid-19 uno degli obiettivi dell’Amministrazione Comunale era e resta la risoluzione dei problemi di organico del settore delle manutenzioni per poter uscire dalla logica emergenziale degli interventi a spot e avviare una seria programmazione".

"Sono intanto iniziati in questi giorni - conclude - anche gli interventi di manutenzione su alcune strade comunali quali: Poggio Montone, Ciconia e La Svolta, secondo il progetto approvato a ottobre scorso dalla Giunta Comunale. "Quello delle manutenzioni - aggiunge da parte sua l’assessore ai lavori pubblici, Piergiorgio Pizzo - sarà un capitolo importante del bilancio di previsione 2020 nel quale abbiamo inserito le risorse necessarie a finanziare un piano straordinario di manutenzioni ordinarie che ci consentirà non solo di ripristinare situazioni di decoro sull’intero territorio comunale ma rappresenterà anche una delle leve di sostegno alle imprese del territorio e al rilancio economico".

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto