ambiente

Tornano le passeggiate sonore di "BioAcustiamo Blitz" al Museo del Fiore

sabato 3 luglio 2021

Si chiama "BioAcustiamo Blitz" ed è l'appuntamento che si svolgerà ad Acquapendente nel fine settimana, frutto della collaborazione con il Gruppo Naturalistico della Maremma Laziale, Parco Regionale Marturanum, NoisyVision Onlus, Anms, Citizen Science Italia, Dodotronic, Key To Nature, Dryades SIIT Scopriamo la Biodiversità, Naturalist Italia, The Europarc Federation, Federazione Parchi Italia, Parchilazio, Sistema Museale Resina.

Il Sistema Museale del Lago di Bolsena, vuole riproporre finalmente in presenza dopo le esperienze dei lockdown, nei musei di due aree protette del Lazio, passeggiate (contingentate su prenotazione per le normative Covid) per ascoltare e registrare gli animali intorno, in particolare insetti (grilli, cavallette e cicale), uccelli e pipistrelli.

Il primo appuntamento in programma sabato 3 luglio al Museo del Fiore di Torre Alfina (Riserva Naturale Monte Rufeno), diretto dal dottor Gianluca Forti, avrà il seguente programma: alle 16 al museo le metodologie di registrazione, dalle 17 alle 19 passeggiate di identificazione di insetti e altri animali nei prati e sul Sentiero natura del fiore. Alle 21 nell’ambito della Notte Europea dei Musei passeggiate per il riconoscimento di rapaci notturni e pipistrelli nella Riserva Naturale Monte Rufeno. Per ulteriori informazioni: 388.8568841 – eventi@laperegina.it – info@museodelfiore.it

Il secondo appuntamento previsto per domenica 4 luglio al Museo Naturalistico "Francesco Spallone" di Barbarano Romano (Parco Regionale Marturanum) si svolgerà alle dalle 9 alle 13 con passeggiate di identificazione di insetti e uccelli nei prati e boschi e pipistrelli nelle cavità del Parco Marturanum. Per chi non potrà essere in presenza, l’iniziativa consiste nel registrare, scegliere i migliori files acustici e possibilmente determinare, nelle vicinanze della propria abitazione, suoni di animali, in particolare insetti, inviandole al team di esperti di www.bioconservation.it.

Occorre inviare una mail a info@bioconservation.it indicando nome e cognome, data, luogo, ambiente e strumento di registrazione. La massima durata di registrazione è di 1 minuto, ma bastano pochi secondi di registrazione. Le registrazioni raccolte avranno una doppia utilità: miglioreranno le conoscenze sulla diffusione delle specie meno conosciute e meno visibili, pur vivendo intorno a noi, e potranno essere utilizzate per studi etologici e di bioacustica da parte di esperti di eco e bioacustica e di naturalisti del Gruppo Naturalistico della Maremma Laziale. Per ulteriori informazioni: 351.8089881 – 328 6126691