ambiente

Sostegno al comparto apistico, c'è il bando del Mipaaf. Due milioni per progetti di rilievo

sabato 3 aprile 2021
Sostegno al comparto apistico, c'è il bando del Mipaaf. Due milioni per progetti di rilievo

C'è tempo fino a venerdì 30 aprile per partecipare al bando emanato dal Ministero delle Politiche Agricole per il sostegno al comparto apistico nazionale. Con una dotazione complessiva pari a 2 milioni di euro, saranno finanziate tre tipologie di progetti: ricerca e sperimentazione per il miglioramento della produzione (1,05 milioni di euro); composizione di prodotti assicurativi per la gestione sostenibile del rischio nel settore (300.000 euro); promozione istituzionale finalizzata alla valorizzazione del miele come alimento naturale, attraverso la divulgazione di conoscenze sulle sue caratteristiche nutrizionali, scientifiche e organolettiche (600.000 euro).

"Ringrazio il ministro Patuanelli per la promulgazione di un bando atteso sin dal nostro emendamento alla Legge di Bilancio 2019, con cui sono stati assegnati 2 milioni di euro per progetti nel settore apistico di rilievo ambientale, sociale e occupazionale, e che dà seguito ad un impegno per il settore che perdura da anni” – afferma il presidente Comagri, Filippo Gallinella.

“L’Italia riconosce per legge l'apicoltura come attività di interesse nazionale utile per la conservazione dell'ambiente naturale, dell'ecosistema e dell'agricoltura: basti sapere che, solo in Umbria, sono presenti oltre 30.000 alveari. È quindi nostro dovere continuare a tutelare e rilanciare questo settore strategico per il nostro Paese. Grazie all'impegno del ministro Patuanelli, continueremo a portare avanti insieme alle associazioni del comparto, prospettive e opportunità future innovative, anche attraverso l'utilizzo delle risorse aggiuntive previste con la nuova PAC” – conclude Gallinella.