ambiente

Installate ulteriori foto-trappole per contrastare l'abbandono dei rifiuti

venerdì 10 luglio 2020
Installate ulteriori foto-trappole per contrastare l'abbandono dei rifiuti

L'Amministrazione Comunale di Montalto di Castro dopo l'allentamento delle misure di contenimento del Covid-19 imposte dal Governo, in particolare a seguito della possibilità di tornare nelle seconde case, ha riscontrato un impattante abbandono di rifiuti sul proprio territorio. Il Corpo di Polizia Locale in questo periodo ha provveduto ad elevare circa 70 sanzioni a quei trasgressori che hanno illegalmente abbandonato in strada rifiuti di ogni genere. Il provvedimento è stato attuato con l'ausilio delle telecamere installate nei punti più critici del paese.

È stato, inoltre, attuato un ampliamento della videosorveglianza anche nelle aree rurali di Montalto di Castro e Pescia Romana. Sono, infatti, in corso i lavori per installare ulteriori 20 telecamere. Il Comune sta inoltre organizzando dei corsi di vigilanza ambientale rivolti ai volontari di Protezione civile comunale, agli agenti di Polizia locale e ai dipendenti comunali con l'apporto di professionisti del settore per contrastare il fenomeno degli abbandoni.

L'Amministrazione Comunale fa inoltre presente che l'atteggiamento di inciviltà di alcuni, è un danno ambientale e oltretutto economico che va a influire sulle casse dell'ente e di conseguenza sui cittadini. Un dato positivo, rispetto gli anni scorsi, riguarda invece il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata sul territorio comunale.

Sono inoltre in corso ulteriori provvedimenti per la raccolta differenziata dell’utenza domestica nel territorio di Montalto Marina. L’area territoriale del lido è classificata come zona due sia nel calendario cartaceo che nell’app Junker e per ogni informazione si invita a prenderne visione.

Al momento sono stati aggiunti ulteriori servizi: l'installazione di una bivasca in via delle Vele (incrocio Strada Litoranea) tutte le domeniche dalle 17 alle 22, con la presenza di personale qualificato, per il conferimento dell'organico e dell'indifferenziato; per quanto riguarda la raccolta di sfalci d'erba e ramaglie, ogni martedì dalle 9 alle 12, a Piazzale del Palombaro e il venerdì dalle 9 alle 12 in Via di Scirocco (servizio fino al 31 agosto) è presente uno scarrabile per conferire tali rifiuti.

Resta invece invariato al lido il servizio di porta a porta per la raccolta dell'umido nei giorni di martedì, giovedì e sabato e dell'indifferenziato ogni lunedì della settimana. Sono inoltre disponibili per i proprietari delle case, fino ad esaurimento scorte, presso l'isola ecologica in località Incotti, i mastelli carrellati per la raccolta del verde. Si potrà fare richiesta dei contenitori telefonando al numero verde 800974723 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 – chiamata da cellulare 0766.060108.

Per conferire invece vetro, carta e plastica sono disponibili i contenitori stradali. Per quanto riguarda il servizio di ritiro ingombranti fuori la propria abitazione, l'utenza può telefonare per prendere appuntamento al numero verde 800.974723 (da cellulare 0766.060108). I ritardi o gli appuntamenti presi molto avanti rispetto alla telefonata, non dipendono dalla società o dal comune, ma dalla capienza delle discariche. Durante il periodo di lockdown il numero di ingombranti conferito è stato enorme e lo smaltimento ancora in corso.

L'Amministrazione Comunale ricorda che è possibile recarsi all'isola ecologia in località Incotti per conferire i rifiuti che non possono essere gettati nei contenitori stradali di raccolta differenziata o nelle ecostazioni mobili. L'isola ecologica rispetta i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 17. La domenica dalle 8 alle 12. Per quanto riguarda il compostaggio domestico dell'organico nelle zone rurali del territorio, il Comune informa che tale pratica, in linea con i modelli per il conferimento di tali rifiuti, porta a un vantaggio economico e ambientale per l’intera comunità. Tuttavia gli uffici stanno analizzando tale modalità di smaltimento rifiuti per valutare, qualora laddove fosse possibile, l'opportunità di modifiche contrattuali a tale conferimento e che permettano una migliore soluzione.

Maggiori informazioni, su come preparare il compostaggio domestico, sono possibili reperirle nell'App Junker o tramite una semplice ricerca su Internet.