ambiente

A marzo differenziata al 76,14% nonostante l'emergenza Covid-19

giovedì 16 aprile 2020
A marzo differenziata al 76,14% nonostante l'emergenza Covid-19

Prosegue con ottimi risultati la raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Vitorchiano: nel mese di marzo 2020 è stato raggiunto il 76,14%. Un valore assolutamente positivo, considerando la situazione complicata da restrizioni e norme in vigore per l'emergenza sanitaria Covid-19. Infatti, nonostante a marzo siano stati di fatto azzerati i recuperi dei rifiuti ingombranti e dei RAEE (apparecchiature elettriche ed elettroniche) nonché ridotti al minimo indispensabile altri ritiri (abiti usati, verde, olio ecc.), il valore si è mantenuto su livelli elevati.

"Grazie quindi a tutti i cittadini di Vitorchiano - commenta l'assessore all'ambiente Federico Cruciani - per mantenere alti impegno e attenzione anche in questo difficile periodo di emergenza sanitaria. Ovviamente un ringraziamento va rivolto nuovamente anche agli operatori dell'impresa affidataria del servizio che ogni giorno, in modo silenzioso ma efficace, svolgono regolarmente il loro lavoro di ritiro dei rifiuti sul territorio".

L'obiettivo di arrivare all'80% di raccolta differenziata rimane invariato. "Possiamo limare ulteriormente - continua Cruciani - la quantità di rifiuto secco indifferenziato prodotto pro capite nel corso del corrente anno: vincere questa sfida significa rispettare l'ambiente, rispettare le norme e contestualmente contenere i costi di conferimento in discarica, aumentati del 30% per la frazione di secco indifferenziato e del 13% per la frazione dell'organico in base alla nuova tariffa rideterminata dalla Regione Lazio".

Secondo i dati, infatti, nel corso del 2019 ogni cittadino vitorchianese ha prodotto circa 1,2 kg di rifiuto indifferenziato a settimana (circa 62,77 kg annuali), mentre nel 2018 il dato settimanale (2,24 kg) e quello annuale (116,55 kg) erano quasi il doppio. Secondo le stime, l'obiettivo per il 2020 è ridurre il rifiuto indifferenziato pro capite a poco più di 52 kg annui e quindi 1 kg a settimana. "Obiettivi ambiziosi ma alla nostra portata - conclude l'assessore - come dimostrano i risultati ottenuti in seguito all'introduzione, avvenuta a inizio 2019, del sistema di misurazione indiretta della frazione del secco e indifferenziato. Una rivoluzione positiva e condivisa con i cittadini, per migliorare tutto il sistema locale. Ci sentiamo di affermare che, in base ai dati del primo trimestre 2020, il nostro Comune possa entrare senza dubbio tra i più 'ricicloni' del Lazio".

A supporto dei cittadini e delle attività quotidiane si ricorda che è disponibile anche "Junker", un’applicazione per smartphone, il cui download è gratuito, che permette di riconoscere i rifiuti e aiuta i cittadini a differenziare al meglio, fornendo informazioni a 360 gradi. Basta infatti selezionare "Vitorchiano" per avere a portata di mano tutte le indicazioni sulla gestione del servizio.