sport

Orvietana nella tana della Narnese

venerdì 8 novembre 2019
di Roberto Pace
Orvietana nella tana della Narnese

Altro giro, altro regalo per l’Orvietana, alle prese domenica con la “seconda” prima della classe. E’ la Narnese di Sabatini, già incontrata in Coppa, adesso rivelazione in Eccellenza. Ha perso, fino a oggi, due partite, una delle quali al San Girolamo. L’Orvietana è uscita sconfitta una sola volta, ma non ancora vinto in trasferta, cosa riuscita ai rossoblù. Le statistiche, a ogni buon conto, lasciano il tempo che trovano, perché della Narnese i biancorossi hanno il massimo rispetto e sanno come in cima non si finisca per caso.

Ciò non toglie che Danieli e compagni si sentano già battuti, anzi, galvanizzati dal chiaro successo sulla Tiferno, hanno altre idee in testa. Giudicherà il campo, certamente pesante per quanto già dato e per le piogge previste domenica, tali da produrre episodi poco consueti. A settembre, nella prima di Coppa, la bomba d’acqua abbattutasi su Narni dopo 20’, ne provocò la sospensione, con una parte del campo, meno drenata, subito in sofferenza.

Severino Capretti, d.s. biancorosso, appare fiducioso: “La Narnese è forte e sta facendo benissimo, noi stiamo arrivando adesso e non vogliamo fermarci, ferma restando la stima per la prima della classe”. L’infermeria è vuota, salvo la presenza, non casuale, dello sfortunato Idromela, per cui Fiorucci, che ci ha poco abituato alle conferme in toto, ha un bel ventaglio di scelte.

Il direttore di gara sarà Leonardo Leorsini, ternano, laureato in economia aziendale, che ha già diretto l’Orvietana nella vittoriosa partita con l’Angelana. E’ tenuto in grossa considerazione dal Presidente della sez. di Terni, Alberto Tatangelo, che lo candida per un futuro in campionati molto più importanti. Sarà affiancato da Elia Costantini e Marco Crostella, entrambi della sezione folignate.

Commenta su Facebook