sport

Orvietana battuta, ma per Fiorucci ci sono buone indicazioni

venerdì 9 agosto 2019
di Roberto Pace
Orvietana battuta, ma per Fiorucci ci sono buone indicazioni

L’Orvietana si aggiudica il primo tempo, 0 a 1 con rete di Danieli su calcio di rigore, cede il secondo (4 a 0), perdendo la partita con il Monterosi. Quattro traverse, due per parte, completano il quadro delle emozioni. La separazione fra prima e seconda frazione non è banale, perché la squadra più vicina alla titolare era quella scesa in campo dal primo minuto.

Dalla quale Fiorucci contava per una verifica sulla capacità di confrontarsi con un avversario forte e di categoria superiore, sul modo e la volontà di opporsi, sullo spirito di reagire nei momenti di sofferenza agonistica. Le risposte sono arrivate, la maggior parte delle quali in ottica positiva e le conclusioni indicano come al percorso iniziato possa ascriversi il segno più. Danieli ha iniziato nel mestiere in cui riesce meglio. Si è procurato, investendo su un ottimo servizio di Menghinelli, il penalty e lo ha poi realizzato.

Davide Beccaceci, il 2000 con la maglia numero uno, è stato tra i protagonisti anche in questo secondo match, con due o tre interventi decisivi nei minuti iniziali, quando il Monterosi cercava di imporre la legge del più forte. Ha soli 19 anni, ma va preso ad esempio dagli altri ragazzi subentrati nel corso della ripresa, alcuni dei quali con in dote, quale unica esperienza, uno spezzone di partita con il Fiano. Da stasera, sul notes di Fiorucci i loro nomi avranno accanto qualche segno più o meno. Fra 48 h., sabato 10 agosto alle 19.00, si replica a Giove, martedì 13 agosto si torna al Muzi, avversario il Chiusi.

 

Commenta su Facebook