sport

Primo "Trail del Diavolo" per "correre tra scenari naturali ancora ignorati dalla modernità"

lunedì 10 giugno 2019
di Davide Pompei
Primo "Trail del Diavolo" per "correre tra scenari naturali ancora ignorati dalla modernità"

Una corsa competitiva in un territorio tutto da scoprire come quello dell'Alto Orvietano. Stavolta, la lentezza non sarà un virtù. Al contrario, premieranno il dinamismo, l'agilità, la resistenza e la rapidità di quanti domenica 16 giugno indosseranno le scarpe da trail running e parteciperanno al primo "Trail del Diavolo". La partenza è alle 9 dalla porta del borgo medievale di Parrano dove saranno consegnate pettorine e chip per il cronometraggio.

Quattro, le tappe previste lungo il percorso, monitorato dalla Polizia Locale e dai volontari della Protezione Civile che garantiranno la sicurezza dell'itinerario anche attraverso l'assistenza con ristoro e un presidio medico. Durata complessiva, tre ore. Taglio del traguardo nel centro storico, previsto per mezzogiorno e seguito da un "Pasta Party" al Parco Pubblico. L'iniziativa è promossa da Comune, Pro Loco, Apd Parrano Calcio, Uisp Orvieto – Medio Tevere.

E ancora Pro Loco di Cantone, Associazione "Parrano Vive", Associazione "L'Upupa", Misericordia di Fabro e Parrano Biodiversa. "Il Trail del Diavolo – spiegano gli organizzatori – segue il profilo dell'altura sulla quale si erige maestoso Parrando, partendo dalla piazza dell'antico paese per poi scendere fino a valle per avvolgere l'intero colle, risalendo da Sud quasi ad abbracciare il territorio circostante.

Dal single track fra i boschi alla pianeggiante e sterrata Strada del Fondovalle, dalla pendenza a tratti impegnativa agli impagabili panorami dei punti più alti del percorso, la costante che accompagnerà i partecipanti sarà una natura rigogliosa e selvaggia, dove potrebbe capitare d'incontrare esemplari della fauna tipica degli Appennini del Centro-Italia. La manifestazione porterà a correre tra scenari naturali ancora ignorati dalla modernità dei centri urbani.

E in luoghi che conservano la loro autenticità a prescindere dal tempo, unico vero custode di questo ambiente". Oltre alla corsa – lunghezza del percorso, circa 23 chilometri ed elevazioni a 920 metri – è prevista anche una passeggiata non competitiva per amatori, più breve e di facile percorrenza adatta ad adulti e bambini. Le segnalazioni per il Trail del Diavolo saranno di colore arancio, bianche quelle della camminata-corsa ludico-motoria.

Nel primo caso, per le iscrizioni c'è tempo fino a venerdì 14 giugno. Nel secondo, resteranno libere fino alla mattinata dell'evento.

Per ulteriori informazioni:
"Trail del Diavolo"

Commenta su Facebook