sport

All'Autodromo dell'Umbria il "Bisto Day" fa 13

giovedì 23 maggio 2019
All'Autodromo dell'Umbria il "Bisto Day" fa 13

Motociclismo e solidarietà a braccetto sabato 25 maggio all’Autodromo dell’Umbria di Magione per la 13esima edizione del "Bisto Day". Torna, infatti, la manifestazione organizzata da un gruppo di appassionati perugini delle due ruote per ricordare il loro amico Fabrizio Bistocchi, promessa dello sport, motociclista convinto, scomparso a dicembre 2006, a soli 34 anni, in un banale quanto tragico incidente nel traffico cittadino.

Il Bisto Day intende sottolineare questo solidissimo legame di amicizia, che il tempo non ha indebolito, e lo fa da una parte invitando centinaia di motociclisti a scendere in pista e dall’altra facendo qualcosa di concreto per raccogliere aiuti da destinare a chi ne ha più bisogno. Il programma della giornata ricalcherà il copione già sperimentato nelle precedenti edizioni: il tracciato magionese sarà aperto sia la mattina sia il pomeriggio per una serie di turni di prove in cui i partecipanti (100, ed è già sold out, fin dalla fase di prenotazione) saranno suddivisi in base alla propria capacità. Una scelta opportuna per rendere più sicuri i turni ma anche per offrire maggiore divertimento a ciascun motociclista.

Tra i piloti che scenderanno in pista, anche il magionese Guido Ticini, recente protagonista al Mugello del secondo round del Trofeo Italiano Amatori, in cui si è classificato secondo della classe 600 Pro in una gara resa difficilissima dalla pioggia e dal freddo. Ticini, con i suoi 49 anni un autentico gentleman-driver, è ora terzo nella classifica generale del trofeo e scenderà di nuovo in pista il 9 giugno a Vallelunga.

Nell’intervallo gli organizzatori (gruppo degli Affiaskati, Team Trasimeno, Ticio Racig e Moto Dolmen) offriranno a tutti i presenti un buffet, ci sarà intrattenimento musicale mentre i bambini potranno scorrazzare liberamente sui gonfiabili allestiti per l’occasione nel paddock.

Confermata anche la possibilità di allenarsi sul tracciato di motocross adiacente il nastro d’asfalto. Il momento più atteso sarà come sempre la grande parata finale che vedrà contemporaneamente in pista tutti i partecipanti. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto quest’anno all’Associazione Viva di Perugia, impegnata per rendere accessibile a tutti l’attività sportiva, indipendentemente dalle condizioni fisiche, intellettive e socio-economiche del singolo soggetto.

Per ulteriori informazioni:
348.3204325

Commenta su Facebook