MOTORI
sport

Michele Fattorini e Daniele Pelorosso all'esordio nel CIVM

giovedì 11 aprile 2019
di Roberto Pace
Michele Fattorini e Daniele Pelorosso all'esordio nel CIVM

Il Motorsport orvietano lancia, da subito, le due punte di diamante. Michele Fattorini e Daniele Pelorosso sono in viaggio per la Calabria, destinazione Luzzi, sede della prima prova tricolore del CIVM. Vanno, entrambi, principalmente, per una verifica del lavoro invernale, diretto a migliorare le prestazione dell’Osella FA 3000 e della Clio Proto. Nella sede della Fattorini Motorsport l’allestimento della vettura è stato completato solo ieri sera. Il primo collaudo sarà svolto in pista, a Battipaglia, tappa intermedia del viaggio verso la Calabria. Michele è impaziente, ha voglia di recuperare il terreno perduto, con la speranza che la macchina si dimostri più fedele rispetto alle ultime due stagioni. A ottobre 2018, quest’anno la gara è stata anticipata, finì terzo, dietro Merli, recordman in 3’06”15, e Cubeda.

Daniele Pelorosso sarà alla sua prima volta nella crono calabra. Il fatto che partecipi alla prima prova di CIVM, fa pensare che, nel 2019, l’intenzione sia di prendere il toro per le corna, puntando al titolo. Lui non conferma, attendendo riscontri proprio da Luzi. Nell’atelier dell’amico Andrea Fravolini, si è lavorato molto nella ricerca di un alleggerimento della vettura. Il motore è quello solito, che andava bene e non è stato toccato.  Piuttosto, il pilota ha trattato e prosegue nell’attenuazione del suo peso. Cura, probabilmente duretta ma valutata indispensabile quando si cerca di raggiungere un obiettivo. Si correranno due manche, per 12,300 km complessivi, sulla SP 248, su pendenza media del 6,83%. Prove ufficiali sabato, dalle ore 09.00, stesso orario la domenica, con partenza, a seguire, della seconda salita.

Commenta su Facebook