sport

Super Romolo Pelliccia: due ori mondiali che valgono il doppio

martedì 9 aprile 2019
di Roberto Pace
Super Romolo Pelliccia: due ori mondiali che valgono il doppio

Passano gli anni, ma la stella di super Romolo Pelliccia continua a splendere nel firmamento Master dell’atletica leggera. Le ultime imprese, ai Mondiali in Polonia, meritano un asterisco molto particolare per il modo in cui si sono sviluppate. Iniziando dalla gara Indoor, sui 3000 mt, titolo che mancava nel palmares del laurentino, oggi orvietano a tutti gli effetti.

A Romolo, la cui pettorina ha tagliato il traguardo per prima, con il tempo di 19:42.46, è solo mancata la gioia del record, imputabile alla scelta di una partenza tra gruppi omogenei (M 80), lui che si sente a proprio agio quando compete con quelli più giovani, con i quali – afferma - trovo stimoli diversi. In più si profila un attacco influenzale, che diventa reale nei giorni successivi, con febbre e sinusite. Quattro giorni di sosta forzata, ma il venerdì sono in programma i 10000 outdoor, ai quali non vuole assolutamente mancare.

Ecco l’atleta che non demorde sulla linea di partenza, pronto ad aggredire quei dieci chilometri con la solita grinta. La medaglia d’oro è sua anche questa volta. Una delle foto che vi proponiamo è molto particolare: per la prima volta Pelliccia è nel gruppo e non davanti, come solito fare. Siamo a Francoforte, Europei del 2004. Attenzione, però. Sono i primi giri, al termine, Super Romolo salirà sul gradino più alto del podio.

Commenta su Facebook