sport

Scherma, Bernardo Ricci alla Prova di Coppa del Mondo Assoluta di Vancouver

lunedì 11 febbraio 2019
Scherma, Bernardo Ricci alla Prova di Coppa del Mondo Assoluta di Vancouver

E' la prima volta assoluta che un orvietano riceve l'ok alla partecipazione con la Nazionale ad una Prova di Coppa del Mondo Assoluta. E' successo a Bernardo Ricci, giovane schermidore di 21 anni cresciuto nella Uisp Scherma Orvieto  (con la quale ha vinto un Campionato Italiano di Categoria nel 2009) e da due anni in forza alla Roma Fencing, che lo scorso fine settimana ha gareggiato a Vancouver (Canada) difendendo i colori della nostra nazionale di Spada insieme a Paolo Pizzo (due volte Campione del Mondo) e altri 11 atleti italiani.

Bernardo ha ricevuto l'ok del commissario tecnico della nazionale Italiana di Spada Sandro Cuomo qualche settimana fa e, dopo la sorpresa per la notizia, si è preparato per la trasferta dello scorso weekend. La gara è anche andata abbastanza bene dal momento che il giovane all'esordio, è riuscito a superare i gironi eliminatori, perdendo per i 64 con l'israeliano Freilich. La scelta del CT della Nazionale è stata quella di vedere alla prova giovani schermidori promettenti e Bernardo è sicuramente tra questi.

"Per noi - afferma Domenica Lo Conte, presidente e maestro della Uisp Scherma Orvieto - è una grande soddisfazione ed un orgoglio poter affermare che un giovane che si è appassionato alla scherma ad Orvieto sia arrivato a questo punto, che speriamo sia un punto di partenza e non un traguardo. Siamo altresì felicissimi che Bernardo, ogni volta che rientra ad Orvieto, continui ad allenarsi da noi e a fare lezione con il nostro Maestro Davide, con il quale si sente costantemente e con il quale discute sempre su come migliorarsi. Del resto i nostri rapporti di collaborazione con la Roma Fencing sono eccellenti ed insieme faremo del nostro meglio per continuare nella crescita sportiva di Berni".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura