sport

Una Zambelli Orvieto carica vuole ripartire bene a Ravenna

sabato 9 febbraio 2019
Una Zambelli Orvieto carica vuole ripartire bene a Ravenna

Riprende domenica 10 febbraio il campionato di serie A2 femminile che dopo la pausa prevista per le finali di coppa Italia riporta in campo tutte le squadre, con la Zambelli Orvieto che vuole riprendere da dove aveva lasciato. Nella prima giornata della pool promozione le tigri gialloverdi devono recarsi in trasferta e sfidano una rivale dal grande blasone che, sebbene facesse parte di un girone differente nella prima fase, è stata affrontata e battuta proprio in coppa Italia.

La sfida alla Conad Olimpia Teodora Ravenna si presenta ostica sotto tanti punti di vista dato che si tratta della squadra che è riuscita ad entrare tra le migliori proprio all’ultimo tuffo e quindi si presenta più galvanizzata che mai. Nelle dieci partite previste dal calendario della seconda fase sarà importante fare punti per cercare di conservare una delle prime sette posizioni che garantiscono il conseguimento dell’obiettivo play-off.

Al momento le due formazioni partono sfalsate in classifica con le romagnole che sono ultime e devono recuperare terreno su chi precede loro e contano sette lunghezze di ritardo del collettivo rupestre. Per la formazione romagnola guidata dal tecnico Nello Caliendo va fatta una considerazione particolare, il cammino svolto sino ad ora è stato penalizzato dagli infortuni che hanno privato la squadra di alcuni elementi per un periodo lungo.

Le padrone di casa possono contare oggi pienamente sull’opposta cubana Yaremis Mendaro Leyva che è la più pericolosa in attacco e sulla schiacciatrice Silvia Lotti che è l’ultimo acquisto di mercato operato poche settimane fa. Le giocatrici dell’allenatore Matteo Solforati vogliono dimostrare che non sono ancora appagate dai risultati ottenuti e che il processo di miglioramento è ancora in atto e può regalare altre belle soddisfazioni.

Tra le ospiti è pronta a farsi valere a rete la schiacciatrice Sofia D’Odorico che è una delle ex della partita ma è chiaro che in seconda linea ci vorrà altrettanta attenzione con la libero Giada Cecchetto che si annuncia determinata a fare bene. Si potrà seguire il confronto attraverso la pagina social del club ravennate dove sarà trasmessa la diretta web integrale della partita.

Nei tre precedenti d’archivio le umbre hanno vinto due volte, a prevalere è stata sempre la squadra che gioca in casa e sempre per tre a zero, questo quarto confronto sarà diretto dalla coppia arbitrale formata da Roberto Pozzi (AL) e Rachela Pristerà (TO).

Possibili titolari Ravenna: ad alzare Agrifoglio in diagonale con Mendaro Leyva, centrali Gioli e Torcolacci, schiacciatrici Bacchi e Lotti, libero Rocchi.

Probabile sestetto Orvieto: ad alzare Prandi in diagonale con Decortes, in zona-tre Montani e Ciarrocchi, schiacciatrici Stavnetchei e D’Odorico, libero Cecchetto.

Fonte: Ufficio Stampa Zambelli Orvieto - Foto: Maurizio Lollini

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire