sport

Impresa Orvieto Basket, battuta la capolista Urbania

lunedì 4 febbraio 2019
Impresa Orvieto Basket, battuta la capolista Urbania

Grande impresa per la Vetrya Orvieto Basket, che al termine di una encomiabile performance difensiva ha battuto fra le mura amiche per 56-54 la capolista Pallacanestro Urbania. I ragazzi di coach Brandoni hanno offerto una prova maiuscola di grande sacrificio e sono riuscito ad avere la meglio su una delle migliori squadre del campionato, pur orfana del forte lungo Ocheorobia, imbattuta per tutto il girone di andata.

La partita si è contraddistinta per un grande equilibrio fin dalle prime battute: sia Orvieto sia Urbania hanno faticato a prendere ritmo in attacco e si sono invece distinte per una grande attenzione difensiva. I biancorossi hanno trovato linfa dall’estro di capitan Abet, al rientro dall’infortunio, e dalle bombe di Olivieri.

Nel secondo quarto il copione della gara è stato ancora rispettato, con Urbania che è riuscita a prendere un possesso di distanza e con Orvieto che è comunque riuscita a rimanere a contatto. Alla sirena di metà gara le due squadre sono tornate negli spogliatoi con Urbania avanti di quattro lunghezze. Al rientro in campo l’equilibrio ha ancora regnato sovrano, con le due squadre che si sono risposte colpo su colpo. Un minibreak sul finale ha permesso a Urbania di sfiorare la doppia cifra di vantaggio alla terza sirena della gara.

Nell’ultimo quarto Orvieto si è giocata il tutto per tutto e ha allungato la difesa su tutto il campo per indurre l’avversario all’errore. I biancorossi sono riusciti nell’intento e hanno dato al parziale più significativo della gara, che li ha portati a sorpassare Urbania di quattro punti. Dopo una breve fase di stallo gli ospiti sono riusciti a ricucire lo strappo con quattro punti consecutivi di Baldassarri, che ha impattato la gara all’ultimo giro di lancette.

All’ultimo possesso disponibile per Orvieto Ceccariglia è riuscito a trovare la via per il canestro e ha messo la firma sulla vittoria finale, senza che nell’azione successiva Urbania riuscisse a segnare. Questa vittoria di grande sacrificio premia tutti gli sforzi di questi mesi dei rupestri e dà ulteriore linfa in vista dei prossimi impegni.

ORVIETO BASKET – PALLACANESTRO URBANIA 56-54 (10-13, 16-17, 12-15, 18-9)

Orvieto: Ceccariglia 6, Russo, Olivieri 13, Stella, Kirillov, Bonifazi 2, Abet 16, Egbunike 12, Pigozzi, Mocetti, Petrangeli, Casanova 7. Allenatore: Brandoni.

Urbania: Baldassarri 17, Pentucci 4, Marcantognini, Marini 12, Gulini 2, Tancini 4, Spagna 6,  Galavotti, Ochereobia ne, Matteucci 7, Dziho 2. Allenatore: Curzi.    

Fonte: Ufficio Stampa Orvieto Basket

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura