sport

Prove Rally, antipasto della Castellana

giovedì 13 settembre 2018
di Roberto Pace
Prove Rally, antipasto della Castellana

Mentre, in lontananza, si annunciano i primi rumori della Castellana 2018 con eventi importanti di contorno, 19-21 Ottobre, il Motor Sport orvietano non conosce tregua. Ieri, su alcuni tratti di strada del suburbio non asfaltati c’era, in prova, una Skoda Fabia R/R5.

Al volante Mauro Trentin, navigatrice Alice De Marco, impegnati in test pneumatici, introduttivi al prossimi Rally dell’Adriatico, valido per il Campionato Italiano Rally e per il CIR su terra, in programma a Cingoli la prossima settimana.

Non è la prima apparizione di vetture Rally, non sarà l’ultima, stante la varietà di situazioni stradali, fondo ecc., caratteristiche del nostro territorio. Ed anzi, come ricordava tempo fa il delegato ACI Sport Provinciale, Federico Giulivi, da più parti è nella fase di valutazione una possibile edizione corsaiola di tipologia rallista.

Grande merito va Gianluca Tassi, Presidente dell’Onlus “Uno di noi”, organizzatore dei test, che poi devolve il ricavato dei test in Corsi destinati alla Guida Sicura per diversamente abili. Un fine nobile, quello perseguito da Gianluca, che è anche Presidente del comitato Paralimpico Umbro. E’ inoltre validissimo pilota di Off-Road, veicoli fuori strada, con i quali partecipa a competizioni nazionali e internazionali, non ultima la Parigi – Dakar.

Commenta su Facebook