sport

Centoventi studenti a Civita per vivere "Momenti Emozionali" con il Coni

giovedì 9 novembre 2017
Centoventi studenti a Civita per vivere "Momenti Emozionali" con il Coni

"La bellezza di Civita di Bagnoregio al servizio dell'immagine migliore dello sport". Questo lo spirito che sintetizza la giornata di giovedì 9 novembre che ha visto 120 alunni di due scuole - l'Istituto omnicomprensivo 'Fratelli Agosti' di Bagnoregio-Castiglione e l'Istituto comprensivo 'A.Ruspantini' di Grotte di Castro partecipare a un nuovo appuntamento di "Momenti Emozionali", l'iniziativa sui giochi popolari organizzata dal Coni Lazio a Civita di Bagnoregio nell'ambito del progetto "Coni e Regione, compagni di sport".

I ragazzi – tutti studenti delle prime classi della scuola secondaria di 1° grado - sono stati accompagnati da alcuni tecnici federali a conoscere le attività della Federazione Italiana Sport e Giochi Tradizionali (FIGEST). Presenti, il sindaco Francesco Bigiotti, la dirigente Miur Letizia Falcioni e il presidente del Coni Lazio Riccardo Viola.

“Quella del presidente Viola è una presenza importante per il nostro territorio” ha dichiarato il sindaco Bigiotti, che poi ha aggiunto: “È il segnale di una volontà del Coni di prestare attenzione alla provincia, di non portare avanti una logica romanocentrica. Collaboreremo gomito a gomito con Viola e il suo staff e metteremo a disposizione la bellezza straordinaria di Civita di Bagnoregio per promuovere lo sport come gioco e divertimento. Cosa che iniziamo a fare da questa importante iniziativa che coinvolge tanti ragazzi delle scuole”.

Dichiarazioni legate al mondo della scuola e all’importanza dell’educazione fisica e dello sport sono state esternate dal dirigente-Miur Letizia Falcioni, arrivata in perfetto orario nonostante avesse in agenda un altro appuntamento istituzionale, precedente, dall’altra parte della provincia viterbese e comunque presenziato.

Da parte di Riccardo Viola c’è stata poi l’apertura legata al rapporto sport-turismo, un “leitmotiv” che il presidente del Coni Lazio porta sempre in considerazione: “Sport significa turismo, ovunque. Qui, a Civita di Bagnoregio, uno dei posti più belli del mondo, il matrimonio fra i due temi diventa perfetto”. Poi, dopo aver ringraziato il sindaco Bigiotti per l’ospitalità e la dirigente Falcioni per la collaborazione, si è rivolto ai ragazzi: “Tenete in considerazione questa giornata, ricordatela a lungo, perché fare sport in questo luogo è una grande esperienza”.

Commenta su Facebook