sport

Zambelli Orvieto, serve l’orgoglio contro Montecchio Maggiore

sabato 21 ottobre 2017
Zambelli Orvieto, serve l’orgoglio contro Montecchio Maggiore

Si avvicina la chiusura di un’ottava impegnativa per la Zambelli Orvieto che si prepara a calcare nuovamente il nuovo taraflex a tinte rosa-fucsia del Pala-Papini per affrontare il quarto appuntamento stagionale. Domenica 22 ottobre alle ore 17 le tigri gialloverdi saranno di scena ancora una volta tra le mura amiche, per la seconda partita interna consecutiva di questo avvio del campionato di serie A2 femminile.
A fare loro visita è la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, altra matricola che è appena sbarcata nella seconda categoria nazionale e sta cercando di prendere le misure in fretta al nuovo contesto dove si muove.

Le similitudini tra le due antagoniste sono tante come si può ben capire, se però la squadra umbra ha sino ad ora mancato di trovare il successo, la squadra veneta si è sbloccata proprio mercoledì siglando la prima affermazione dell’anno. Differente sarà dunque la condizione mentale dei due schieramenti con le padrone di casa che sono chiamate a trasformare la delusione accumulata in determinazione per mettere in campo una prova che sia convincente. Le ragazze del tecnico Matteo Solforati cercano prima di tutto di tenere alto il livello di concentrazione e perseguono una prestazione con caratteristiche di continuità durante tutto l’arco della gara.

Nell’assetto di partenza delle rupestri l’unico dubbio riguarda la centrale Mila Montani, tenuta precauzionalmente a riposo nel turno infrasettimanale per un problema muscolare, pronta a sostituirla è Michela Ciarrocchi che ha fatto vedere buone cose. Le ospiti dirette da coach Marcello Bertolini arrivano all’incontro dopo aver conseguito una preziosa affermazione e sulle ali dell’entusiasmo cercheranno di ripetere il risultato positivo nella loro prima gara lontano da casa. Tutto italiano l’organico delle montecchiane che dispongono di elementi interessanti come la coppia di schiacciatrici composta dalla giovane Alice Pamio e dalla esperta Irene Gomiero senza dubbio il pericolo numero uno da cui guardarsi.

La dirigenza del club orvietano confida sull’apporto del proprio pubblico che possa intervenire numeroso nell’impianto sportivo di via dei Tigli per godersi uno spettacolo di alto livello sfruttando i prezzi popolari predisposti per gli sportivi. Arbitri dell’incontro saranno Antonella Verrascina e Lorenzo Mattei.

Possibile sestetto Orvieto: Valpiani ad alzare in diagonale con Aricò, Ciarrocchi e Mio Bertolo centrali, Santini e Grigolo attaccanti di banda, libero Rocchi.
Probabile sestetto Montecchio Maggiore: Giraldi in regia, Marcolina opposta, Fiocco e Marcolina al centro, Gomiero e Pamio schiacciatrici, Pericati libero.


Foto: Maurizio Lollini

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche