sport

Orvietana a San Sisto da prima della classe

sabato 23 settembre 2017
di Roberto Pace
Orvietana a San Sisto da prima della classe

L’Orvietana si reca a San Sisto da prima della classe. Merito delle due affermazioni, a suon di reti, conseguite nelle prime due giornate del campionato d’Eccellenza. Un inizio ottimo, per cogliere un po’ tutti di sorpresa, eccetto gli addetti ai lavori:

“Indubbiamente – spiega Matteo Porcari - ci stiamo comportando da matricola dispettosa e irriverente. Ma siamo una buona squadra che potrebbe diventare ottima se avrà la capacità di vivere alla giornata e sapremo mantenere sempre alta la concentrazione. In questo momento abbiamo poco da perdere, per cui giochiamo con la testa sgombra. I nostri obiettivi, però, non cambiano. Corriamo per una salvezza tranquilla e cercheremo di raggiungerla il prima possibile”.

Purtroppo si è fermato Saleppico, per un leggero stiramento. Un’altra tegola, dopo la frattura alla costola di Locchi. Due dei nuovi sui quali Fatone conta molto. La rosa non è lunghissima, ma, per adesso, le alternative sono più che valide.

Mancinelli, già impiegato domenica scorsa, offre le necessarie garanzie. Carissimi, candidato alla sostituzione di Saleppico, ha la possibilità di uno spazio. Con il M.Martana, subentrato nel finale di partita, ha avuto il merito di inserirsi subito nella gara, realizzando l’ultima rete. Quanto al resto non dovrebbero esserci grosse novità. Il San Sisto è imbattuto, ma ancora a secco di vittorie, avendo pareggiato entrambe le partite. Arbitra Amadei di Terni. Si gioca alle 15.30.

 

Commenta su Facebook