sport

Piloti orvietani a Rieti

giovedì 20 luglio 2017
di Roberto Pace
Piloti orvietani a Rieti

La pattuglia di piloti orvietani parte alla conquista delle terre sabine. Meta, Rieti e il Terminillo, dove è tutto pronto per l’edizione n. 54 della Coppa Carotti. Corsa il cui fascino è immutato, nonostante l’accorciamento del percorso e qualche altra limitazione inerente miglioramenti della sicurezza. Il numero d’iscritti è abbastanza contenuto, nonostante il consueto accorpamento con vetture storiche, a numero chiuso. Purtroppo, Rieti e anche Orvieto non fanno parte di regioni a statuto speciale, non hanno, nel loro ambito, sponsorizzazioni targate Abramovich, padrone del Chelsea e anche fra i numeri uno della GAZ-PROM, operante in Puglia nel settore petrolifero, cooptata nel mondo delle corse. A meno di due mesi dalla Castellana i numeri della Terminillo debbono servire da stimolo perché la corsa di Orvieto sia tirata a lucido ancor più che nel passato.

Il gruppo di driver orvietani non contempla la presenza di rappresentanti dell’Orvieto Corse. La stessa Giulia Gallinella resta, purtroppo, al palo, ma per motivi strettamente professionali. Comanda il gruppo e non poteva essere altrimenti, il comandante della Polstrada di Orvieto, Stefano Spagnoli, ancora al volante dell’Alfa R. 155 2000 RS. Macchina preparata dalla scuderia MPM, come quella di Mattia Chioccia, che abbandona momentaneamente il trattore e prova a confermare i recenti progressi e Marco Berardi, alla guida, rispettivamente, della Citroen Saxo 1600 gr. N e della C1 1150 E1. Sul van, del giovane team, trova posto anche la Renault Clio di Daniele Pelorosso. Per lui è la prima dell’anno. La macchina è la solita, dalla cura invernale spera nel taglio a qualche secondo.

Michele Mocetti sarà della partita. Con lui Valentino Polegri. Entrambi freschi dei complimenti per la bella gara allo Spino faranno di tutto per ripetersi. Ritorni graditissimi quelli di Enrico Manucci e Giampiero Olivieri (nella foto di apertura). Come si dice, il lupo perde il pelo, ma non il vizio e, tutti e due, sapranno dire la loro.

Massimo Vezzosi conosce bene il tracciato. Il numero di avversari non fa sembrare impossibile un piazzamento molto in alto, auspicando che la BMW Schnitzer risponda al meglio. Gasatissimo, Filippo Ferretti. Il diciannovenne, neo maturando, guiderà la Radical SR 1400, preferita all’Osella 1000. Filippo intende crescere per gradi e la nuova vettura ben si confà alle sue aspettative. La voglia di fare è tanta, importante non strafare.

E ci sarà Michele Fattorini. Non al volante della nuova Osella FA 30 che, assicurano, verrà pronta per la Malegno-Bormio della prossima settimana, ma con una delle Oselline curate dalla Fattorini Motorsport. E’ quella incidentata da un cliente a Fasano, per cui, quello di Michele sarà un collaudo su strada della vettura, le cui prestazioni hanno stupito in avvio di stagione. Da Michele si aspetta il tempo, non da cliente, ma da driver di prima fascia, macchina permettendo.

Foto di Sergio Fattorini

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

"Un Natale con i fantasmi" al Piccolo Teatro Cavour

Torna la Maratona Telethon, per sostenere la lotta alle malattie genetiche

Diciottesima edizione per "Porano nel Presepe"

Dedicata ai più piccoli l'edizione invernale della Festa dello Sport

Dopo di Noi, 2 milioni di euro per interventi e servizi per l'assistenza

Salci continua e continuerà a vivere sui social

"Incontri Natalizi 2017". Mostra d'arte e solidarietà al Museo Diocesano

Liste d'attesa e problemi a non finire. Pci: "Delusi dall'atteggiamento della politica"

Lavori straordinari alla rete idrica, possibili disservizi ad Orvieto Scalo

Piano Neve per la Stagione invernale 2017-2018. Consigli utili ai cittadini

"Minori stranieri non accompagnati, risorsa per la riqualificazione dei centri storici"

Gabriele Cirilli fa tappa al Teatro Boni con "#TaleEQualeAMe...Again"

Impianto a biomasse, i motivi del ricorso al Tar al centro di un incontro

La Zambelli Orvieto raccoglie le energie per ospitare Ravenna

"Il borgo si illumina", un percorso di presepi artistici nel centro storico

In provincia di Terni immigrazione stabile negli ultimi anni, freno allo spopolamento

Beni storico-religiosi, il Comune illustra al vescovo le priorità nel recupero

Karate, Coppa Nazionale Confederata. Il risultato del lavoro congiunto di Fik e Fiam

Dalla TeMa, l'invito a diventare soci per sostenere la cultura

La Azzurra ci crede, la partita è sua

Auto si ribalta lungo la Strada della Stazione a causa della pioggia

L'adesione del Polo Museale dell'Umbria al convegno

Dialogo in qualche Paradiso

"Frantoi Aperti in Umbria", in archivio l'edizione del ventennale

I "Pescatori notturni" di Romeo Mancini a Palazzo della Penna per "Le ragioni dell'arte"

Sesta edizione, nuovo percorso per "Montalto di Castro accoglie il Bambino Gesù"

Il Mise riconosce Viterbo "città di antica ed affermata produzione ceramica"

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Proiezione di "S is for Stanley" alla presenza del regista Alex Infascelli

Scaricabile "Pieve FilRouge", l'App turistica per scoprire il patrimonio culturale

Sandro Baldoni presenta il film "La botta grossa. Storie da dentro il terremoto"

"Un balcone sul Lago di Corbara". Tra Salviano e Scoppieto, con sosta all'Ovo Pinto

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio