sport

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

venerdì 16 dicembre 2016
di Roberto Pace
Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Chiusura dell’anno importante, al Muzi, con l’Orvietana che ritrova la Clitunno. Formazione già sconfitta in Coppa, quando il tecnico della squadra delle fonti decise per un corposo turn over. Fatone lo sa bene e appunto per questo ha messo i suoi in guardia: in campionato sarà un’altra cosa. Gli avversari sono ben messi in classifica, hanno tutti gli effettivi disponibili e l’Orvietana, per averne ragione, dovrà sfoderare il meglio del meglio.

L’undici biancorosso è, a ragione, annoverato tra le grandi. Qualche incertezza, nell’arco delle quattordici giornate, ha, però, minato qualche certezza. I margini di recupero sono ancora ampi, ma, da domenica in avanti e per tutto l’anno nuovo serviranno prestazioni univoche, orientate al meglio. In infermeria restano i soliti, Nuccioni e Serafini, abili solo per il 2017. Fra gli altri, il tecnico ha l’opportunità per fare delle scelte, non forzate, che tengano conto di quanto fatto fino a oggi dai singoli e dal rendimento generale.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 gennaio