sport

Azzurra Ceprini Orvieto doma Castelnuovo Scrivia

lunedì 14 novembre 2016
Azzurra Ceprini Orvieto doma Castelnuovo Scrivia

Difesa, è questo uno degli elementi chiave del successo della Azzurra Ceprini Orvieto contro Eco Program Castelnuovo Scrivia. Le 29 palle recuperate sono il sinonimo di una buona attenzione in fase difensiva delle orvietane. Attenzione che non è solamente finalizzata a limitare la realizzazione a canestro delle avversarie, ma anche la fase iniziale dell’azione e la costruzione del gioco. Ma andiamo con ordine: le prime cinque chiamate in campo sono Bonasia, Brunelli, Manzotti, Mazionyte e Manfrè.

Il primo quarto vede una buona partenza delle orvietane, che trovano la via del canestro abbastanza facilmente e sono precise dalla lunetta. Alla prima pausa corta il punteggio è di 15-10. Nel secondo la squadra di coach Romano prova ad allungare il passo continuando a lasciare alle avversarie giochi difficili e tiri da fuori e dando a Brunelli il ruolo di cecchino. Scelta azzeccata che porterà la guardia reatina a chiudere il proprio referto con 22 punti ed un 20 di valutazione. Si va alla pausa lunga sul 28-19.

Il terzo quarto è quello decisivo, quello in cui le biancorosse targate Ceprini scavano un divario che mette definitivamente ko le giraffe piemontesi. Il parziale di 41-22 è frutto delle lotte sotto canestro di Gaglio, della precisione al tiro di Maria Francesca Falanga (100% dal campo) e della “solita” Brunelli, di una solidità in difesa che lascia alle ragazze di coach Pozzi faticose soluzioni in attacco.

Il quarto periodo è di controllo. Senza mai far calare l’attenzione, le ragazze orvietane non lasciano un centimetro di campo. La freschezza della panchina orvietana permette a coach Romano di fare una buona rotazione (da citare l’esordio di Anna Bortolotti) continuando a tenere a debita distanza la squadra di Catelnuovo. Finisce 58-31, risultato che conferma ancora che il roster è in grado di competere con tutte le altre squadre del girone e che le ultime due sconfitte rimediate contro Costa Masnaga e Sesto San Giovanni sono normali incidenti di percorso di un campionato che vede squadre, proprio come quelle appena citate, in grado di arrivare molto in alto nella classifica finale.

Unico neo della serata: Manfrè costretta ad uscire dal campo dolorante. Ci auguriamo che il suo sia un lieve infortunio...ci aspetta un’altra “battaglia” e domenica prossima è già vicina.

Azzurra Ceprini Orvieto – Castelnuovo Scrivia 58 – 31 (15-10, 28-19, 41-22)
Azzurra Ceprini Orvieto: Grilli S., Falanga M. 7, Mazionyte G. 12, Bonasia V. 3, Gaglio A. 4, Colantoni G., Manzotti G. 8, Manfrè G. 2, Brunelli G. 22, Bortolotti A., Armenti V., Monaco M., All. Romano Massimo
Ecoprogram Castelnuovo S.: Rosso F., Bergante F. 2, D’Amico C., Gabba S. 5, Porro G. NE, Algeri A., Vitari A., Gavio I., Giangrasso S. 2, Salvini C. 13, Gross K. 9, All. Pozzi Fabio
Arbitri:Sara Sciliberto, Adriano Fiore
NOTE: Ceprini Costruzioni Orvieto tiri liberi 15/19 (79%), EcoProgram Castelnuovo S. tiri liberi 5/7 (71,4%)

Fonte: www.cestisticaazzurraorvieto.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune