sport

Zambelli Orvieto in trasferta nel fortino di Arzano

martedì 17 maggio 2016
di Alberto Aglietti
Zambelli Orvieto in trasferta nel fortino di Arzano

Mercoledì di passione per la Zambelli Orvieto che punta ad ottenere una nuova affermazione nei quarti di finale dei play-off promozione del campionato di serie B1 femminile. Tutti pronti in casa rupestre per l’incontro di mercoledì sera, seconda giornata di post season che si disputa in trasferta inseguendo l’agognato obiettivo della promozione nella pallavolo nobile. La vittoria dell’andata non consente di fare programmi, il risultato appare tutt’altro che scontato in questa occasione, le avversarie della Luvo Barattoli Arzano si sono rivelate assai ostiche.

La squadra campana, inoltre, tra le mura amiche ha dimostrato di avere una marcia in più essendo imbattuta da inizio stagione, un percorso netto di tredici vittorie su altrettante gare disputate. Le padrone di casa guidate in panchina dall’allenatore Nello Caliendo puntano su un gioco consolidato che è conseguenza di un gruppo che gioca insieme da molti anni e che non molla mai. Le preoccupazioni del collettivo gialloverde sono rivolte alla schiacciatrice Annunziata Campolo mentre la tattica impone di mettere in difficoltà la ricezione per non consentire alla regia di Lorena Coppola impostare la manovra.

Tra le ospiti del tecnico Gian Luca Ricci c’è la consapevolezza che l’impegno sia arduo ma anche un cauto ottimismo per aver centrato il successo in gara-uno senza aver sfoderato la miglior prestazione. A tenere alta la bandiera ci penseranno l’opposta Martina Sabbatini che in attacco ha dimostrato di avere un ampio repertorio e la centrale Martina Tiberi che a muro ha fatto sentire tutta la sua presenza, con tutta probabilità le atlete più temute.

Il club orvietano cerca il secondo successo per ottenere subito il passaggio al turno successivo senza passare per lo spareggio che sarebbe eventualmente sabato prossimo sul proprio campo.
Le squadre ormai si conoscono, pregi e difetti sono stati sviscerati, e così i punti di forza e quelli deboli, sarà una gara dove avrà un ruolo determinante la lucidità e la freddezza, specialmente nelle situazioni salienti. A dirigere l’incontro sono stati chiamati Giorgia Adamo ed Andrea Di Tullio.

Possibile sestetto Arzano: Coppola ad alzare in diagonale con Sollo, Vinaccia e Maresca centrali, Lauro e Campolo attaccanti di banda, libero Rinaldi.
Probabile sestetto Orvieto: Pesce in regia, Sabbatini opposta, Kotlar e Tiberi al centro, Rossini ed Ubertini schiacciatrici, Rocchi libero.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"