sport

Orvietana-show, vince la Coppa Italia e spera nel futuro

lunedì 29 febbraio 2016
di Roberto Pace
Orvietana-show, vince la Coppa Italia e spera nel futuro

114, i minuti impiegati dall’Orvietana per ridurre alla ragione l’orgogliosa formazione di Casa del Diavolo e regalarsi un trofeo, La Coppa Italia, che mancava nella bacheca della società cara al presidente Roberto Biagioli. Al termine di una partita tosta, nella quale, sulla passerella, è sfilato il peggio ed il meglio della squadra di Nardecchia.

La disattenzione difensiva, che aveva dato il vantaggio agli avversari, la reazione rabbiosa del secondo tempo, culminata col pareggio di capitan Bagnato, col solito fenomeno balistico, e il palo interno colpito da De Francesco nell’ultimo minuto dei tempi regolamentari. Un legno che rinvigoriva il bomber, fino allora poco preciso, autore del sorpasso, all’inizio del primo tempo supplementare, con la classica sciabolata in diagonale, pezzo forte dell’attaccante di Settebagni. A seguire, la consapevolezza di essere i più forti, il lusso di fallire un gol che sembrava fatto con Carpinelli, e la chiusura, in pompa magna di De Michele, servito di precisione da De Francesco.

Più che giustificato l’entusiasmo di protagonisti e supporter al seguito, valutabili intorno alle 150 unità, con tantissimi giovani che, al grido di USO-USO, hanno continuato a incitare i biancorossi. Un intercalare antico, di cui soltanto i meno giovani serbano il ricordo, che non si sentiva da troppo tempo e potrebbe significare il gradevole ritorno di fiamma per la vecchia signora. Che, non ha vinto la Champion, e di ciò sono tutti consapevoli, ma ha finalmente piazzato qualcosa di palpabile sul difficile percorso per un ritorno, dove si fa calcio un pochino più importante.

Forse, e lo speriamo questa affermazione attesterà la completa e ritrovata fiducia nei propri mezzi. Lo spogliatoio c’è, e per davvero, e c’è totale sintonia col tecnico. Che lavora molto in settimana, che porta avanti, con coerenza, le proprie idee. Da domenica prossima, tutto ciò dovrà servire a confrontarsi con le prime della classe. Guai a distrarsi, i margini d’errore sono davvero ristretti.

 

ORVIETANA – CASA DEL DIAVOLO
3 – 1 (d.t.s.) (1 – 1)

Marcatori: Bagnato, De Francesco, De Michele

 


Questa notizia è correlata a:

Orvietana: pagelline di Coppa e tante soddisfazioni

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune