sport

Cristiano Gimelli: "Orvietana? Il peggio è passato, il gruppo c'è"

venerdì 19 febbraio 2016
di Roberto Pace
Cristiano Gimelli: "Orvietana? Il peggio è passato, il gruppo c'è"

Stavolta, la chiacchierata con Cristiano Gimelli inizia dal presente. Perché l’Orvietana non è stata bene, domenica scorsa ha dato cenni di ripresa, importante conoscere l’idea che si è fatto uno fra i giocatori più esperti in forza alla squadra di Massimiliano Nardecchia.

“Personalmente, valuto il periodo non certo positivo come fisiologico. L’ho detto, a suo tempo, al mister, ai compagni e l’ho ripetuto alla Società in occasione di un civile confronto. Ci può stare, in una stagione, che è lunga, nella quale non ci siamo mai risparmiati. Adesso il peggio è passato. Ci rimbocchiamo le maniche e andiamo avanti, con l’idea di dare il massimo fino alla fine. Non dobbiamo pensare agli altri, ma provare a vincere le otto partite che restano. Poi faremo i conti”.

La risposta è chiara e inequivocabile. Essenziale che sia condivisa.

“Guardate che il nostro gruppo è solido per davvero. Io, in carriera, ne ho visti tanti ma pochi, o meglio nessuno con la coesione che c’è all’Orvietana. Merito, soprattutto, di Nardecchia, ma anche della Società e delle persone più vicine alla squadra. Mi viene da ridere, quando sento parlare di spogliatoio diviso. Chi ha pensato, o fatto certe affermazioni, è veramente fuori strada. Senza dimenticare il lavoro portato avanti dal mister riguardo ai giovani, che stanno crescendo e acquisiscono sicurezza”.

Giocatore esperto fa del temperamento la sua forza. Carriera lunga, iniziata con le giovanili della Lodigiani e poi proseguita, per parecchi anni, a respirare l’aria del professionismo:

“Con la Lodigiani, ero assieme a Moretti, oggi al Toro, Rosati, portiere del Perugia ed altri che hanno fatto carriere più che dignitose. Purtroppo, mancando l’esordio in prima squadra, decisi di scendere tra i semi pro. Tre anni di gavetta, poi la chiamata della Lazio. Grossa opportunità, capitata, però, nel momento peggiore della società bianco azzurra, che si trovava nella fase di riordino dopo l’arrivo del pres. Lotito. Avevo cinque anni di contratto, ma, per i più giovani, come me, di spazio ce n’era veramente poco. Mi diedero in prestito, prima al Casale, C2, dove mi trovai molto bene, poi alla Viterbese con la quale sfiorammo la promozione. Al rientro dalla seconda esperienza, il d.s. Sabatini, allora alla Lazio, mi propose un trasferimento all’estero, per giocare con maggiore continuità. La scelta cadde sulla Grecia e sul Panionios, adesso quarta in classifica nel campionato greco. Faticai ad ambientarmi, per le difficoltà con la lingua e il sistema di allenamento. Forse, ci misi anche del mio, perché soffrivo la lontananza da casa. Meglio a Lanciano, dove sono rimasto due stagioni, in C1, entrambe soddisfacenti sul piano professionale. Il fallimento della società rovinò tutto. Arrivato alla soglia dei trenta anni, cominciai a ponderare se valesse ancora la pena restare nell’orbita del professionismo di seconda fascia, oppure concentrare le attenzioni su un’occupazione e far passare il calcio in secondo piano”.

In ogni caso, hai sempre deciso con la tua testa, nella buona e nella cattiva sorte. Cos’è che ti è rimasto scolpito nella mente, di buono o di sbagliato?:

“Quale miglior ricordo conservo l’accoglienza ricevuta, il primo giorno, nello spogliatoio della Lazio. Paolo Di Canio si dimostrò una gran persona. Con due parole, creò le condizioni per togliermi dal disagio. In Grecia, invece, ho sbagliato. Dovevo dimostrarmi più forte e andare sino in fondo. Spesso, se riesci ad aprire un piccolo pertugio, è poi facile si spalanchi un portone”.

La stoffa, però, c’è. Ovunque sia approdato, anche in seguito, hai sempre fatto la tua porca figura:

“Diciamo – e sorride – che ovunque sia stato ho sempre, o quasi, lasciato bei ricordi calcistici”.

Scorrendo la tua scheda, ho notato una certa propensione a rimanere poco nello stesso ambiente. C’è una ragione particolare?

“Vero. A mio giudizio, per rimanere più anni, nella stessa società, è indispensabile rinnovare le motivazioni. Io vivo di stimoli e considero il temperamento, la mia dote migliore. Quando si riducono, piuttosto che rimanere preferisco cercarli altrove”.

A Orvieto, c’è un Presidente, Roberto Biagioli, il quale, in tempi non sospetti ha cominciato a predicare contro un eventuale disgregazione del gruppo. Se, domani, dovessi fare una scelta?:

“Mah, io ho sempre detto agli altri ragazzi e ad Andrea Solini, col quale ho un ottimo rapporto, che un gruppo così, non mi era mai capitato. Dovendo ripartire, il prossimo anno, nel Campionato d’Eccellenza, potrebbe essere davvero interessante. Il ragionamento del presidente è giusto, da persona che sa di calcio. I gruppi, una volta formati, non vanno smembrati. La base solida è troppo importante. Mi sbilancio, e dico che, un insieme così, farebbe la sua figura anche in Eccellenza ”.

Il messaggio di Cristiano è fra le righe, ma abbastanza chiaro. Tra l’altro, nel suo intenso percorso calcistico, ha conosciuto e frequentato giocatori e tecnici, anche loro passati per Orvieto. Cita Mario La Cava, Alessio Cardarelli, Valerio Ingrosso, Luciano Marini, Fabrizio Fratini. Tutti, indistintamente, pur con motivazioni diverse, conservano un buon ricordo dell’Orvietana calcio”.

Finora, ha realizzato cinque gol che, per un difensore sono già un ottimo bottino. Gioca in una linea, piena zeppa di giovani:

“Quando si hanno quattro, cinque compagni che hanno un eccellente rapporto con la palla, segnare diventa più semplice, perché sanno dove mettere la palla. Quanto ai compagni di reparto, è la prima volta che mi ritrovo con quattro under intorno. Tutti molto bravi, in crescita e ai quali auguro di arrivare in alto. Importante, capiscano presto cosa vogliono dal calcio e dalla vita. Se me lo consenti, vorrei fare un altro elogio a Nardecchia. Non tutti gli allenatori hanno il coraggio di affidarsi, in difesa, a tanti giovani”.

I genitori non perdono una partita. E non da oggi. All’infuori della breve esperienza greca, mi hanno sempre seguito tutte le domeniche. Convive, felicemente, da sei anni. Da due, c’è anche Mattia, il vero padrone di casa. Tra i prossimi obiettivi, c’è quello perorato dalla compagna:

“Ora che, tra pallone e lavoro andiamo verso la stabilizzazione, ti decidi o no a sposarmi?”.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 giugno

Eliot ha sbagliato mese

Concluso il corso "Istruttore C-Ied Awareness" per gli allievi marescialli del 19esimo corso "Saldezza"

Ferma opposizione della Fondazione Cro alla fusione della banca

"Ludi alla Fortezza", la soddisfazione di Orvieto 1264 per l'edizione zero

Germani: "Amministrazione contraria alla fusione"

Attività antincendi boschivi, approvato il quadro delle esigenze per la convenzione con i vigili del fuoco

Parere tecnico di Praesidium sulla trasformazione della Cro

Luci sulle livree orvietane alla cronoscalata Pieve Santo Stefano

Caso migranti, sospesa l'accoglienza al centro di Tordimonte

Non solo Alfina, l'esito dell'assemblea "No Geotermia" a Ischia di Castro

Ultimi giorni per i giovani che non vogliono essere “fuori tempo”

Emergenza calore, temperature fino a 37°. I consigli utili

Categorie e Sindacati al fianco della Fondazione Cro, il sindaco chiede l'intervento del Governo

Ospedale, il Tar respinge la richiesta di sospensione cautelare

"Nuovi interventi per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà. 22,5 milioni ai Comuni"

"Tuscia Film Fest 2017", arriva anche Michele Placido con "7 Minuti"

"La cultura non si mette a(l) bando". Serata di festa, protesta e proposta al Mancinelli

"Arte e Fede", bilancio positivo per la 12esima edizione del festival che accompagna al Corpus Domini

Necropoli del Vallone di San Lorenzo, ad agosto prendono il via gli scavi archeologici

Vetrya Orvieto Basket, quattro ragazzi convocati in rappresentativa regionale

Centro di accoglienza di Tordimonte, Olimpieri (IeT) vuole vederci chiaro

La Notte Romantica ne "I Borghi più belli d'Italia" fa il bis. Le proposte a misura di coppia

Aree danneggiate dal terremoto, operativo anche in Umbria il Fondo da 15 milioni a sostegno delle imprese

Simposio Europeo Enoturismo, a Orvieto l'assemblea dei sindaci dell'Associazione "Città del Vino"

Monteleone d'Orvieto aderisce a "Voler bene all'Italia", la festa dei piccoli Comuni

Siccità, piovono numeri nell'incontro in Regione. "Nessuna emergenza grazie a investimenti e strategia comune"

Il Coro Polifonico "Canto Libero" intona "Note per Ancarano" di Norcia

Pozzo di San Patrizio: l'Axis Mundi

"Governiamo con il 38%? Grazie!" Il PDL Orvieto risponde al centro-sinistra a suon di cifre e nomi

Muore per un malore. Anziano ritrovato in casa dopo giorni

Scoperto dalle Fiamme Gialle imprenditore orvietano non in regola con i versamenti INPS

Il PDCI Orvieto interviene sulle norme che regolano il mondo venatorio. Proposte e commenti

Fase II - Come si studia la politica

Giovedi 23 giugno al via i primi concerti di "Orvieto Musica", festival internazionale di musica da camera

"Un pirata convertito dallo sguardo di Gesù". Un emozionante Pietro Sarubbi a Arte e Fede #6

Radio Orvieto Web ricorda Francesco Satolli. In onda dalla mezzanotte del 21 giugno 4 puntate no stop di JazzCondicio

Grandi eventi a Orvieto. Per Pirkko Peltonen è davvero "la fine del mondo": "Tierra del Fuego: sì, Umbria Jazz Winter: sì, forse, come? Chi lo sa"

Politiche di genere... "metti in una Regione più donne che uomini". Convegno nella biblioteca storica di Monteripido a Perugia

La città verso la festa del Corpus Domini. Disciplina della viabilità durante le manifestazioni

Giovedi 26 giugno al "Festival d'Arte e Fede" il film "Uomini di Dio" di Xavier Beauvois

Venerdi 24 giugno al Teatro Santa Cristina di Porano, assemblea pubblica indetta dal Comune

Pascoli, D'Annunzio e Manzoni, on line impazza il toto-tema. "Notte prima degli esami" tranquilla grazie alla Polizia Postale

La città è donna. Leggendaria dedica una recensione di Maria Vittoria Vittori a "Dodecapoli"

"Fiumi di parole in libertà": l'ex assessora Calcagni commenta duramente le ultime esternazioni del sindaco Concina

'Dal Solstizio all’Equinozio': quattro notti d'estate sotto il cielo a cura della Speleotecnica e di Pegasus. la prima venerdì 22 giugno al parco delle Grotte

'Partecipazione è sviluppo, anche ad Orvieto?'. Venerdì 22 giugno Rifondazione Comunista organizza un incontro sugli scenari politici e economico-sociali della Città

Un dossier su Forza Nuova

Piccolo commercio. Siamo noi razzisti o sono loro fuorilegge ?

Orvieto Musica 2007 presenta il celebre Cassatt String Quartet

Orvieto città (quasi) medievale

Campionato Italiano Basket Femminile Serie B d’Eccellenza. Resi noti i calendari di gara per la Stagione 2007-2008. Gironi e struttura stravolti in una formula simile ai campionati USA

Cave in Umbria. Secondo l'assessore Bottini non sono fondate le preoccupazioni degli operatori del settore: soddisfatto il fabbisogno degli impianti e delle industrie ubicate sul territorio regionale.

Dal 2 luglio i lavori della rotatoria di Sferracavallo. Studiata per limitare il più possibile i disagi la nuova viabilità

Come sarà regolato il traffico nelle varie fasi dei lavori

Appello alla vigilanza democratica dei DS di Baschi e dell’Orvietano in occasione dell'apertura della sede di Forza Nuova. Ma niente manifestazioni provocatorie: piuttosto parliamo di Gramsci

Sabato 23 giugno a Baschi un incontro su Antonio Gramsci

La giunta approva importanti progetti esecutivi. Via libera al Palazzo delle Istituzioni e al consolidamento di Rocca Ripesena

Teatro amatoriale: il Gruppo Teatrale Castel Giorgio presenta la terza edizione della rassegna 'Trateatri'

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni