sport

La Zambelli Orvieto domenica è di scena a Cesena

venerdì 12 febbraio 2016
di Alberto Aglietti
La Zambelli Orvieto domenica è di scena a Cesena

La Zambelli Orvieto scende di nuovo in campo nella quindicesima giornata di campionato, stavolta in trasferta, per continuare a proseguire nel suo soddisfacente cammino stagionale.
Il sestetto rupestre ha il morale alto essendo riuscito a riprendere la marcia positivamente dopo la sosta di metà stagione e soprattutto dopo aver battuto una diretta avversaria per la corsa ai play-off. Domenica 14 febbraio la compagine gialloverde sarà di scena sul rettangolo della Volley Club Cesena che, invece, sta cercando di inseguire l’obiettivo salvezza in questa serie B1 femminile che si è dimostrata essere di ottimo livello.

Il sestetto romagnolo guidato da Andrea Simoncelli e Massimo Malavasi proviene da una doppia interruzione consecutiva delle competizioni avendo dovuto osservare il turno di riposo sabato scorso a causa del ritiro di Rimini. Ed è proprio per questo motivo che le padrone di casa riprenderanno le ostilità con la voglia di farsi valere, a trascinare la squadra saranno le punte di diamante costituite dalla centrale Alice Piolanti e dalla schiacciatrice Martina Brina. Le umbre dirette dalla coppia di tecnici formata da Gian Luca Ricci e Marco Gobbini avranno il proposito di incrementare il proprio bottino per mantenere intatto il vantaggio dalle inseguitrici.

Le ospiti confidano nell’invidiabile momento di forma della palleggiatrice Valeria Pesce e dell’opposta Martina Sabbatini, due atlete che hanno saputo esprimersi ad altissimi livelli rispettivamente nella costruzione del gioco ed in fase offensiva. Nel bilancio dei precedenti un solo confronto fa parte dell’archivio, si tratta della partita di andata che le orvietane conquistarono per tre a zero, fu quella la vittoria che ruppe il ghiaccio di un gruppo che era ancora alla ricerca di una propria identità.

Alla vigilia di un altro appuntamento importante quale è il derby regionale contro Perugia, la più diretta inseguitrice in classifica, le ragazze del presidente Flavio Zambelli dovranno essere brave a non distrarsi e a tenere alta la concentrazione. Arbitri dell’incontro saranno Riccardo Lucini e Gianluca Urbano.

Probabile starting-six Cesena: Budini ad alzare in diagonale con Altini, Piolanti e Gardini al centro della rete, Brina e Di Fazio schiacciatrici ricevitrici, Fabbri libero.
Possibile formazione Orvieto: Pesce in regia, Sabbatini opposta, Kotlar e Tiberi centrali, Rossini ed Ubertini martelli-ricevitori, Rocchi libero.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire