sport

Libertas Pallavolo Orvieto super: Osimo si arrende 3-2

domenica 24 gennaio 2016
Libertas Pallavolo Orvieto super: Osimo si arrende 3-2

Chiude il girone d'andata così come lo aveva iniziato la Libertas Pallavolo Orvieto che nel proprio fortino, dopo un'autentica battaglia culminata al tie-break, riesce ad avere la meglio sull'ostica e quadrata Nef Osimo, compagine tra quelle occupanti i piani alti della classifica del raggruppamento "E". Valori che gli ospiti esprimono immediatamente andandosi ad aggiudicare il primo parziale sul 25-18.

I ragazzi di coach Lionetti, però, tornano subito in carreggiata e, grazie soprattutto ad una buonissima efficienza in attacco, arrivano a siglare l'1-1 sul 25-23. A rimettere la testa avanti, ad ogni modo, è di nuovo la formazione avversaria che dopo aver condotto praticamente l'intera frazione appone il sigillo del 25-19. Situazione analoga si verifica anche nel quarto set, ma stavolta a parti invertite perché sono gli orvietani a gestire e a conquistare attraverso muri e servizi vincenti il 25-22 che rimette tutto in parità.

Ottimi spunti per i colori gialloblu si registrano anche nel parziale decisivo (8-2 al cambio di campo) e, nonostante i marchigiani tentino fino all'ultimo di restare in scia, il risolutivo 15-13 locale pone termine alla contesa dando il via ai meritati festeggiamenti. Gara positiva, quindi, per la Libertas brava a ritornare sempre in partita dando spazio ad ogni atleta a referto e punti davvero preziosi per la graduatoria.

Per quanto riguarda il prossimo week-end il campionato prevede la classica sosta tra la fine del girone d'andata e l'inizio di quello di ritorno: si riprenderà dunque sabato 6 febbraio con A. Pasquini e compagni impegnati nel derby umbro in quel di Città di Castello (ore 21,15).


Libertas Pallavolo Orvieto - La Nef Osimo An 3-2 (18-25; 25-23; 19-25; 25-22; 15-13)

ORVIETO: Belli 25, Bucciarelli 13, Ricci 8, Salaris 6, A. Pasquini 3, L. Pasquini 3, Volpe (L), Palmucci 6, Franzini 1, Impannati. All. Marco Lionetti

OSIMO: Romani 27, Molari 14, Gulli 12, Pesaresi 11, Ortolani 7, Palmieri, Pace (L), Gagliardi 1, Ballarini, Pirani, Durazzi, Caporaletti. All. Corrado Giangiacomi

ARBITRI: Andrea Galteri e Fabrizio Giulietti

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata