sport

L'Orvietana fatica ma vince con il Bevagna. De Francesco fa la differenza

lunedì 7 dicembre 2015
di Roberto Pace
L'Orvietana fatica ma vince con il Bevagna. De Francesco fa la differenza

Vittoria, abbastanza sofferta ma redditizia ai fini del ricompattamento al vertice della classifica. Ora, l’Orvietana si trova a due punti dalla vetta, dopo che, il C.C. Orte si è imposto al Campitello con un pirotecnico 5 a 3. Primo tempo non esemplare, per il lento adattamento del centrocampo biancorosso nel sopperire all’assenza di capitan Bagnato e per l’ottima vena del Bevagna, espressosi a livello dei primi della classe.

De Francesco, oggetto dei desideri di moltissime squadre, quasi tutte laziali, è stato, ancora una volta, il mattatore della giornata. Suo il tocco che ha messo Cochi in condizione di realizzare la rete del vantaggio, firma, senza delega, sul secondo sigillo. Il modo migliore per confermare la perfetta sintonia con Orvieto e l’Orvietana. L’idillio continua e la conferma arriva direttamente dalle parole del bomber.

De Francesco a parte è stata anche la più bella giornata per Andrea Cochi. Il diciannovenne di Allerona del quale, si fa fatica a comprendere il perché, si tenda a esagerare qualche negatività senza valorizzarne pienamente la crescita calcistica, ha realizzato un gran gol, per freddezza e precisione, a conferma della progressiva maturazione.

Il Bevagna, intenzionato a risalire la china, ha schierato dall’inizio il centravanti Brunelli, già avversario dell’Orvietana, ma con la maglia dell’Assisi. Sua la rete con la quale gli ospiti hanno accorciato le distanze, a precedere, di pochi secondi, il decisivo salvataggio sulla linea, da parte di Monesi, su azione innescata da Memaj. Che è il secondo rinforzo, preso in settimana, e autore del gol che provocò lo stop all’Orvietana sul campo di Assisi.

In tema di rinforzi, il d.s. Vito Piscopiello sta chiudendo il cerchio. Dopo Julian Curri, che il Campitello, diretto competitor in classifica, libererà soltanto martedì, è in arrivo Fabio Carpinelli (1985), punta centrale di ruolo, con trascorsi a Valfabbrica, Ventinella, Deruta e, fino alla scorsa settimana, in forza alla Vis Fossato.

Due innesti, che daranno un po’ di respiro a chi ha tirato fino ad oggi la carretta e serviranno a Nardecchia per procedere a rotazioni meno improvvisate.

ORVIETANA – BEVAGNA 2 – 1

ORVIETANA: Perquoti 6, Frellicca 6, Vergari 6, Gimelli 6, Di Girolamo 6, Ceccarini 6, De Francesco 7, Tonelli 6 (33’ st Ammendola ng), Cochi 6,5 (26’ st Tiberi 6), Monesi 6,5, Bartoli 5,5 (14’ st Mollichella 6). All. Nardecchia

BEVAGNA: Lolli N. 6,5, Taccucci 6,5, Bertini 6 (21’ st Lolli K. 6), Bastioli 6,5, Spigarelli 6, Finauro 6, Ceccarani 5,5 (27 st Memaj 6), Gramaccioni 6 (35’ st Armadoro ng), Brunelli 6,5, Fedeli 5, Angelantoni 6. All. Bordini

Arbitro: Nardi di Terni (Margheriti – Servillo)

Marcatori: Cochi 2’ st, De Francesco 25’ st, Brunelli 37’ st

Note: Esp. Fedeli 40’ st

Commenta su Facebook