sport

Salutate la capolista: l'Orvietana si impone sul Campitello

lunedì 9 novembre 2015
di Roberto Pace
Salutate la capolista: l'Orvietana si impone sul Campitello

L'Orvietana è viva. Batte il Campitello con una rete realizzata da Bagnato, al 20' della ripresa, e si ripropone in testa alla classifica. Disputa, a giudizio del tecnico Nardecchia, la miglior partita della sua gestione. Perchè abbiamo vinto al cospetto di una signora squadra - ha proseguito l'allenatore - mettendoci quel qualcosina in più che alla fine fa la differenza. Non c'era De Francesco e non mancava qualche illazione. Nardecchia la chiude, subito, in modo netto: "Allorchè subentrano seri problemi familiari, il calcio passa in secondo piano".

Equilibrata e con due occasioni per parte, mal gestite da Sciaboletta e Mancini per gli ospiti e da Ammendola, che concede il bis ad un metro dalla porta. Ripresa che si apre con un Campitello più aggressivo, ma tenuto costantemente sotto controllo dalla buona organizzazione difensiva della squadra biancorossa. Cochi non riesce a tramutare in oro un ottimo traversone di Fini e la palla, colpita male, di testa, finisce oltre la traversa. Nelle fila del Campitello, due ex che si danno un gran daffare: Minocchi, più volte alla ricerca del successo personale con il mancino che sa far male e Curri, gran maratoneta del centrocampo.

Tonelli si rivela, anche stavolta, essere il pilone più importante della diga di contenimento. Fa anche di più, perchè parte dal suo piede la palla che ispira il gol che decide la partita. Palla recuperata e smistata sulla destra dove c'è Bartoli che,dalondo, la rimette all'indietro per l'accorrente Bagnato, il cui destro, pulito e preciso, s'insacca nell'angolo basso. Il Campitello prov a reagire, l'Orvietana lo tiene lontano dalla porta di Perquoti. Al 42', Minocchi va giù in area, ma l'arbitro è a un passo e lascia proseguire. Chiude Ceccarini con un fendente abbastanza angolato: Scorteccia si supera e mette in angolo.

ORVIETANA: Perquoti 6, Frellicca 6, Ammendola 6,5, Gimelli 6, Pallottino 6, Monesi 6 (36’ st Ceccarini 6), Fini 6 (33’ st Vergari ng), Tonelli 7, Cochi 6, Bagnato 6,5, Bartoli 6 (21’ st Mollichella 6). All. Nardecchia

CAMPITELLO: Scorteccia 6,5, Bellini 6, Petacchiola 6, Ratini 6 (20 st Pagliaroli 6), Bigi 6, Mancini A. 6,6, Silvestri 6 (28’ st Brunetti ng), Curri 6,5, Sciaboletta 6, Minocchi 6,5, Fiorentino 5,5 (1’ st Bianco 6,5). All. Proietti L.

Arbitro: Zani di Rimini (D’Angelo – Brizioli di Perugia)

Marcatori: Bagnato 20’ s.t.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire