sport

Unione Orvietana Rugby, un passo importante verso la finale di Coppa Italia

lunedì 27 aprile 2015
Unione Orvietana Rugby, un passo importante verso la finale di Coppa Italia

Cosa è il rugby se non un largo sorriso dopo fatica, dolore fisico, sudore mischiato a lacrime? E’ una canzone strillata senza energie mentre zoppicanti e sostenendosi a vicenda si rientra negli spogliatoi. Questa è l’immagine finale dell’Unione Orvietana Rugby Femminile al termine del penultimo turno di Coppa Italia Seven, ragazze stanche, provate, doloranti ma dentro di loro felici perché consapevoli di essere più vicine alla qualificazione alla fase finale nazionale del torneo.

Primo posto del girone e qualificazione assicurata ormai da tempo per il Montevirginio rugby, fin qui imbattuto, solo un pari ad inizio stagione, con le Orvietane.
Per il secondo posto ancora in corsa Orvieto, Arnold Rugby Roma, a pari punti, e All Reds Roma. Sul campo della società All Reds l’Orvietana è al completo, ma l’apertura Laura Cappelletti ancora non ha assorbito l’infortunio al ginocchio, così come non è in perfette condizioni fisiche la capitano Agnese Bacocco, ma ambedue stringono i denti e giocano.

La prima partita è contro il Montevirginio, Orvieto parte bene e difende solidamente, questa volta sono un paio di errori arbitrali ad aprile la via della meta alle laziali. La Cappelletti è costretta ad uscire per il dolore al ginocchio, la squadra non si riorganizza con prontezza ed il Montevirginio si aggiudica la gara. Ora però vengono le partite che contano. Le ragazze dell’ Arnold e All Reds hanno pareggiato fra di loro, facendosi un danno a vicenda, ora devono vincere contro Orvieto, la prima per tenersi attaccata alle Umbre nella classifica del girone, la seconda per sperare ancora.

Saranno due partite dure nelle quali le squadre romane metteranno in campo tanta aggressività e agonismo e costringeranno gli allenatori delle Orvietane a limitare i cambi per mantenere gli equilibri del gioco e cercare di tenere sotto pressione le avversarie.  Le Arnold come domenica scorsa vogliono mettere subito in chiaro le cose, nei confronti delle Umbre, loro sono fisicamente superiori, quindi cercano placcaggi duri, fasi di gioco chiuse e improvvise aperture a largo. Le Romane segnano la prima meta ma le nero verdi di Orvieto reagiscono provano a sfruttare la loro doti migliori, muovere la palla e correre.

Così è Laura Cappelletti, di nuovo in campo, che pareggia e poi e Giulia Gilllocchi che con due corse ad aggirare la difesa avversaria, potente ma lenta, segna 2 mete e porta il punteggio sul 15 a 5 definitivo per le Umbre. Per il resto è sacrificio, le Arnold provano a passare attaccando sulle più piccole ma vengono regolarmente placcate.
Ultima partita con le All Reds che davanti al proprio pubblico vogliono vincere e togliere il sorriso alle giovani Orvietane che dall’inizio della stagione le hanno messe sotto.
Altra partita dura, anche con qualche scorrettezza di troppo. Stesso copione potenza contro agilità, voglia di ragionare, ricerca di un rugby, che come vorrebbe la specialità del seven, predilige il gioco aperto e veloce.

Di nuovo grandi contro piccole, ma quando le grandi trovano sulla loro strada “grandi piccole” con tanto coraggio, come Elisa Maricchiolo, non passano. Le Viperette sono in trincea aggredite ma lucide e vanno in vantaggio per prime, è Alice Ricci che recuperato un pallone sorprende la difesa avversaria dalla parte chiusa del campo e inutilmente inseguita realizza la meta del 5 a 0. La stanchezza e gli infortuni si fanno però sentire tra le Orvietane e le Rosse di Roma pareggiano e continuano a martellare la difesa nero verde con impatti duri che però non sortiscono effetto. Sono invece le Umbre a segnare una meta con una azione di forza, raggruppamento sulla linea di meta romana a Alice Sangiorgio assistita da Elisa Maricchiolo e Irene Paolini, in spinta schiaccia in meta per il 10 a 5.

Non è finita, le All Reds vogliono reagire e sono agonisticamente ancora più cattive, aggrediscono le Umbre in ogni parte del campo, provano due fughe sul filo della riga del fuori che Giulia Gillocchi riesce a neutralizzare con energia e decisone, comunque su una serie di errori delle Orvietane, tre touche (rimessa laterale) consecutive sbagliate e conquistate dalle Romane consentono a quest’ultime di pareggiare 10 a 10.  Il risultato potrebbe anche andare bene per Orvieto, ma si sa nel rugby si smette di giocare solo al termine dell’ultima azione, non ci sono risultati di cui ci si può accontentare è sempre la linea di meta avversaria che va oltrepassata.

Le Viperette hanno la palla dell’ultima azione, gioco aperto al largo, la Maricchiolo riceve l’ovale, danza letteralmente vicino alla linea del fuori, manda fuori tempo la propria avversaria, poi rientra e prende in controtempo tutto il resto della difesa, nessuna riesce a fermarla e segna la meta della vittoria per 15 a 10. Le Orvietane sono esauste e doloranti ma sanno che un passo importante, molto importante, verso la finale di Parma è stato fatto e allora ecco l’immagine più bella: le Viperette si abbracciano e cantando vanno verso le meritate docce.

Ancora un turno, l’ultimo, in programma il 10 maggio a Montevirginio nel quale le Orvietane dovranno difendere il secondo posto a più quattro dalla terza: Arnold Rugby.

Orvietana Rugby: Agnese Bacocco, Benedetta Barcaroli, Laura Cappelletti, Silvia Fratini, Giulia Gillocchi, Elisa Maricchiolo, Irene Paolini, Elena Petrocco, Alice Ricci, Giulia Salvi, Alice Sangiorgio.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 maggio

La scultura "50 sfumature di me. Donna" si aggiudica il concorso "D.O.N.N.A."

Orvieto, Montefiascone e Pitigliano ancora uniti sotto il segno di "Volcanic Wines"

Calato il sipario sui festeggiamenti di San Venanzio Martire

Azzurra Ceprini Orvieto. Francesco Tringali, assistente allenatore della A1 e della U18 e coordinatore del settore giovanile

In tanti per ammirare l'infiorata artistica in onore della Madonna Ss. del Poggio

Ceramiche e fiori al Pozzo della Cava, arriva "Oltre la finestra"

L'Unione Orvietana Rugby alla Cittadella del Rubgy di Parma

"Un fiore per la città" mette radici nella Chiesa di San Giuseppe Patrono

Fiamme in via Garibaldi, fatti evacuare gli ospiti di un B&B

Orvieto Basket vs Foligno, tutto pronto per la finalissima

Susanna Tamaro incontra e incanta la scuola primaria di Sferracavallo

Nicoletta Campanella presenta "Le più belle del reame" dedicato alle Rose Banksiae

La disciplina delle circolazione stradale. Ecco cosa cambia

Polizia in campo per il contrasto all'immigrazione clandestina

L'Oasi WWF Lago di Alviano partecipa alla 25esima edizione di "Giornata delle Oasi"

Festival al Museo delle Terrecotte, un successo di "Parole & Note"

Caccia. La giunta regionale approva il calendario venatorio 2015-2016

Pd: "Sì al campo polivalente, no alla devastazione dei giardini pubblici"

Versamento acconto Imu e Tasi 2015. Va effettuato entro il 16 giugno

Casaperazza in festa per Santa Rita da Cascia

Gli studenti dell'Università della Tuscia restaurano il busto di Innocenzo X e lo Stemma in Travertino di Gregorio XIII

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Politiche giovanili, Scuola, Formazione, Sport

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Sociale, Sanità, Diritto alla Salute

Ad Allerona: "I fiori nel piatto - Le erbe spontanee mangerecce, come riconoscerle, apprezzarle .. e mangiarli"

Verso la gestione integrata dei rifiuti nel comprensorio orvietano

A Orvieto l'open day dei servizi educativi per la prima infanzia

In manette gli "amanti della truffa", rubavano soldi agli anziani con travestimenti e storie strappalacrime

"Ri-governare Orvieto" incontra i commercianti e i gestori di locali del centro storico

Tentarono di svaligiare la gioielleria di Baschi, si costituisce il rapinatore

Giovedi, in Piazza della Repubblica la chiusura della campagna elettorale di Giuseppe Germani

Il mistero dei Templari nell'opera "orvietana" di Simone Martini

Con "Anime Parallele" Orvieto riscopre la Necropoli etrusca di Crocefisso del Tufo

[VIDEO] Presentazione di "Anime Parallele"

"Le Meraviglie" al cinema, il film di Alice Rohrwacher oggi nelle sale italiane

Da Castel Giorgio a Cannes un vortice di emozioni e attese

Dedicata a Luigi Mancinelli e Orvieto la puntata di "Note di Bianca" in onda su Sky Classica Hd (29 Maggio)

La Compagnia Mastro Titta porta in scena al Mancinelli "Flashdance"

Terzo e conclusivo precetto etico. Per non ulteriormente oltraggiare l'arte della politica

Andrea Ricci, sindaco uscente di Montegabbione, scrive ai cittadini a conclusione del suo mandato amministrativo

"Matriarché. Il principio materno per una società egualitaria e solidale"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni