sport

Zambelli Orvieto disarmata a Perugia contro Gecom Security

domenica 7 dicembre 2014
Zambelli Orvieto disarmata a Perugia contro Gecom Security

I sistemi di sicurezza della Gecom Security Perugia reggono nel derby umbro di serie B1 femminile ed il tentativo di svaligiare le casse del Pala-Evangelisti non riesce, l’assalto della Zambelli Orvieto viene neutralizzato da un sistema di difesa eccezionalmente efficace. È stato proprio il fondamentale di seconda linea l’arma in più delle padrone di casa per fermare l’avanzata del collettivo rupestre che, per la verità, non è sembrato mai crederci troppo ed ha tenuto aperto il match nei primi due parziali per merito di qualche isolata iniziativa personale. La differenza alla fine è emersa in maniera netta sia a livello tecnico che sul piano mentale, con le biancoverdi del presidente Flavio Zambelli che hanno prestato il fianco mostrandosi oltremodo nervose e scomposte in campo.

Dopo il fischio d’inizio nei due schieramenti si mettono in evidenza Puchaczewski e Rossini, ma sono due errori in più delle locali a dare il vantaggio alle avversarie al primo time-out tecnico (6-8). Le magliette nere non demordono e fanno leva su una difesa attenta che consente a Sghedoni di creare più occasioni e di portare i colpi anche con Barbolini (13-10). Comincia la girandola di sostituzioni, sul 18-16 entra in campo Ciacca, sul 20-18 Fastellini, ma il break fatale avviene su un errore di Biccheri che manda sul 22-18.

Anche Bigini viene gettata nella mischia ma il gap permane sino al 24-21 quando alle locali viene il ‘braccino’ e così un attacco di Ubertini (cinque punti nel primo set) e due muri di Kotlar e Fastellini pareggiano (24-24). Fatica sprecata perché un attacco di Mancuso e una invasione a rete consegnano a Perugia il vantaggio. Alla ripresa le perugine lasciano in campo Ciacca e le orvietane tengono dentro Fastellini.

È la battuta locale, con due ace, insieme ad una incontenibile Puchaczewski che continua ad essere imprendibile a scavare il solco (8-3). L’attacco ospite stenta a trovare varchi e la difesa non riesce a compensare il gap con un margine che si evidenzia in modo ancor più netto (17-9). Ci provano le rupestri a sbrogliare la matassa ma la situazione sembra disperata sul 20-13. Qualche muro riesce a muovere il punteggio e fornisce la scossa necessaria, in attacco sale in cattedra Ubertini (sette colpi vincenti) che chiude palloni a ripetizione ribaltando (21-23). Stavolta sono le perugine ad annullare due palle-set con Puchaczewski (altri nove punti personali) e Cruciani che trovano il colpo di reni. Il due a zero arriva su errore orvietano.

Nel terzo set ancora una partenza a razzo delle locali che in un batter di ciglia arrivano sull’8-3. L’attacco della Zambelli non scalfisce (bloccato sul 22%) e così la situazione si fa pesante (17-7). Le ospiti non ci credono più ed affiora anche del nervosismo, Mancuso rende la rimonta impossibile, a chiudere è un errore al servizio ospite che condensa alla perfezione la grande lucidità delle grifone e la giornata storta della Zambelli.

GECOM SECURITY PERUGIA – ZAMBELLI ORVIETO = 3-0
(26-24, 27-25, 25-14)
PERUGIA: Puchaczewski 19, Mancuso 11, Barbolini 11, Cruciani 11, Sghedoni 2, Mearini 1, Chiavatti (L), Ciacca 3. N.E. – Di Mitri, Lucaccioni. All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
ORVIETO: Ubertini 15, Biccheri 9, Kotlar 7, Rossini 3, Mazzini 1, Tiberi, Andreani (L1), Fastellini 4, Bigini 3. N.E. – Volpi, Piastra, Macari, Righi (L2). All. Giuseppe Iannuzzi e Marco Gobbini.
Arbitri: Maribetti La Barbera e Giuseppe Pampalone.
GECOM (b.s. 7, v. 3, muri 10, errori 14).
ZAMBELLI (b.s. 5, v. 1, muri 8, errori 15).

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 febbraio

Il Treno Verde di Legambiente e FS fa tappa in Umbria. A bordo, l'economia circolare

GamberoRosso - Il vino, di generazione in generazione. L'Orvieto

TouringClub - Le più belle città sotterranee in Italia - regioni del Centro

L'esordio in campionato di Simone Mari (Orvieto Fc) regala subito due goal

Lei espone quadri astratti di anima

"M'illumino di meno". Ecco dove la condivisione accende il risparmio energetico

La Zambelli Orvieto disputa un'amichevole contro Sant'Elia Fiumerapido

Per Orvieto città sicura, Spagnoli (Consap): “Telecamere, giustizia più severa e risorse a forze dell’ordine”

“Orvieto Sicura” che fine ha fatto il progetto?

CNA: "Dalla fusione dei Comuni tante risorse all'Umbria"

Le sculture esterne della Collegiata in un video promozionale a scopo turistico

Comune all'opera per lo "Street Music Festival 2017". A giugno, la settima edizione

Una barba bianca, da grigia che era

Conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Verdecoprente, il bando scade l'8 marzo. Spettacoli di residenza artistica in sei Comuni

Potatura in corso, senso unico alternato a Canale

Tecnici al lavoro, interruzione di energia elettrica per un'ora nel centro storico

Parterre di mute internazionali per il 31esimo campionato Sips su cinghiale

Sisma e agricoltura, erogati da Agea oltre 28 milioni di euro

Meningite: 23enne ricoverata a Terni, attivata la profilassi

Effetti post sisma sul turismo: minoranze chiedono sgravio su Imu, Tasi e Tari

Nel Cremonese, l'ultimo saluto a monsignor Carlo Necchi

La pineta

Casa di Riposo "San Giuseppe", a giorni il bando europeo per la gestione

Rifiuti, Camillo: "Il sindaco eviti strumentalizzazioni politiche"

Province, azzerati dalla Conferenza Unificata i tagli 2017

Carta Tutto Treno, raggiunto l'accordo con Comitati pendolari e Federconsumatori

Accordo riparto Fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 miliardi di euro

Quaresima Eucaristica, il calendario delle celebrazioni

Sì del Consiglio dei Ministri al decreto legge, previste forme di cooperazione rafforzata

Anci: "Ai sindaci più poteri per garantire ordine pubblico e qualità della vita ai cittadini"

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Terremoto e rinascita il tema delle infiorate