sport

Orvieto Basket. L'under 13 cede a un Perugia aggressivo e ben preparato

domenica 7 dicembre 2014
Orvieto Basket. L'under 13 cede a un Perugia aggressivo e ben preparato

E’ tutto pronto al Palaporano per l’incontro del campionato under 13 fra i ragazzi orvietani e gli ospiti di Perugia. Siamo in quella fase di mezzo, in quella zona fra color che son sospesi, quel momento di passaggio dove i giovani campioni iniziano a diventare grandi. Il tempo li aiuterà a crescere, qualcuno forse smetterà di giocare e qualcuno diventerà un accanito e forte giocatore.

Di certo l’emozione è enorme, non ci sono più i bambini in campo; piccoli uomini crescono, coordinati, ordinati, non c’é ancora L’NBA, per fortuna, ma si iniziano ad intravedere i movimenti dei grandi: palleggio, palla sotto le gambe, arresto e tiro. Nonno Abet, alla guida dei campioni, fa buona guardia. Di certo ha già sicuramente iniziato ad insegnare ai suoi ragazzi a pungolare l’avversario come solo lui sa fare. Il pubblico è quello delle belle occasioni, tutti venuti ad emozionarsi con i giovani campioni.

La partita inizia con i perugini subito all’attacco, aggressivi fin dalla rimessa palla. Pressing a tutto campo, raddoppio sulla palla e contropiede veloce. I ragazzi di coach Abet non riescono ad impostare il gioco e il primo quarto continua così e si chiude con i perugini in vantaggio di 33 punti: Orvieto 4 – Perugia 37. Il secondo quarto, come un fiume in piena, vede Perugia incrementare il suo vantaggio mentre Orvieto non riesce a contenere gli argini. Sono 57 i punti per i perugini contro i 9 di Orvieto e si va al riposo lungo con qualcosa su cui riflettere.

La cronaca della partita, alla ripresa, vola via così: anche nel terzo e nell’ultimo quarto non riusciamo a trovare una chiave di lettura, non riusciamo a giocare. Perugia è una squadra aggressiva e ben preparata, noi, invece, dobbiamo crescere, cercare di essere più aggressivi e decisi in difesa. La gara finisce con il punteggio di 20 per Orvieto contro i 116 di Perugia.

Fare solo venti punti è molto poco, ma il risultato non conta: dobbiamo crescere, lo sappiamo, i margini ci sono e sono ancora ampi. I nostri ragazzi riusciranno sicuramente ad arginare il divario che ora li separa dai cugini Perugini e sapranno in futuro dettare le regole per un nuovo gioco tutto orvietano.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità