sport

Orvietana nuova, risultato vecchio: altro pari col Clitunno

domenica 7 dicembre 2014
di Roberto Pace
Orvietana nuova, risultato vecchio: altro pari col Clitunno

Cambiano gli interpreti, resta, appena nella media la sostanza. L'Orvietana chiude, ancora una volta, sulla parità, centrando il pareggio nel terzo minuto di recupero. Fra i biancorossi c'è Andrea Bagnato (nella foto), che bagna l'esordio con un gol e l'assist che consente a Baffo di siglare il definitivo 3 a 3.

Un buon inizio, non sufficiente, però, a rendere più fluida la manovra e a far acquisire ai compagni le qualità necessarie per uscire da una situazione che vede l'Orvietana sempre più vicina ai quartieri meno nobili della classifica. Il giusto merito anche alla Clitunno, formazione più votata a darle che a subirle. Una predisposizione emersa da subito, con due sberle da 25 metri, scagliate da Capoccia e Ajdini, che trovano Serrani impreparato e spingono l'Orvietana sull'orlo del baratro.

La riemersione è lenta, firmata da un affondo di Cochi che, saltato il portiere si vede ribattere il tiro, sulla linea, da Baronci e concretizzata con un destro preciso di Pagnotta, ben servito dallo stesso Cochi. L'Orvietana prova a dare maggiore peso alla manovra inserendo Baffo per Borrello, ma sono ancora gli ospiti a rendere poco tranquillo il pomeriggio di Serrani. Il portiere sbriga un paio di situazioni intrigate, devia sul palo un insidioso diagonale di Antonini ed è salvato dalla traversa sul tentativo dell'imprendibile Capoccia.

La ripresa, con le tattiche lasciate negli spogliatoi èdiventa più spettacolare e fioccano le occasioni da rete. L'Orvietana avanza la posizione di Bagnato e alza la linea difensiva, la Clitunno risponde con ripartenze micidiali e preferenza per le giocate di Capoccia che mette, di sovente, in difficoltà Frellicca. Il primo allungo vincente è propiziato da un tiro dalla bandierina, sul quale Antonini approfitta, con un colpo di testa, di una generale dormita difensiva.

Favore restituito, subito dopo, da una corta ribattuta della difesa ospite che consente a Bagnato di accorciare, nuovamente, le distanze. A due minuti dal novantesimo Borrelli e Ammendola si mangiano un gol che sembrava fatto. meglio Baffo, quando, al 93', sceglie il tempo giusto per avventarsi su un perfetto lancio di Bagnato e battere l'estremo difensore con un rasoterra imprendibile.

IL TABELLINO

ORVIETANA – CLITUNNO 3 - 3

ORVIETANA: SERRANI 5,5, FRELLICCA 5,5, VERGARI 5,5, BURLA 6,5, ANTICHI 5,5, BIGI 6, BORRELLO 5,5 (36’ BAFFO 6,5), PAGNOTTA 6,5 (69’ AMMENDOLA 5,5,), BORRELLI 5,5, BAGNATO 6,5, COCHI 6,5. ALL. MONTENERO

CLITUNNO: PROIETTI 6, BARONCI 6,5, ARGENTI 5,5, APPOLLONI 6, GALLI 5,5,, QUONDAM 6,5, AJDINI 6,5 (80’ MOSCONI 5,5,), CAVADENTI 6,5 (75’ DE ROSA 5,5,), ANTONINI 6,5, CAPOCCIA 7, ROSSI 5

Arbitro: Melis di Perugia (Masci – Favorito)

Reti: 2’ Capoccia, 15’ Ajdini, 33’ Pagnotta, 68’ Antonini, 70’ Bagnato, 93’ Baffo

Note: Espulsi: Rossi, Bigi

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca