sport

La Zambelli Orvieto è pronta a rialzare la testa a Rieti

venerdì 14 novembre 2014
La Zambelli Orvieto è pronta a rialzare la testa a Rieti

Torna in viaggio la compagine targata Zambelli Orvieto nella prima di due trasferte consecutive che dovranno contrassegnare il suo pronto riscatto in questo campionato di serie B1 femminile.
Le donne della Rupe scenderanno in campo sabato pomeriggio per la quinta giornata stagionale, terza trasferta e seconda in terra laziale, con il preciso intento di tornare ad aprire la striscia di successi.
Per la formazione biancoverde un impegno apparentemente abbordabile sulla carta, dalla parte opposta della rete infatti ci sarà ad attenderla un team che staziona nelle zone basse della graduatoria.
Sarà la Fortitudo Città di Rieti, squadra che per il secondo anno consecutivo è protagonista nella terza categoria nazionale, ma molto rinnovata rispetto alla passata stagione nella quale è stata retrocessa e poi ripescata.

In virtù dei quattro punti conquistati, le reatine sono attualmente none in classifica, ma vale la pena sottolineare che sino ad ora hanno disputato tre gare esterne e solamente una tra le proprie mura.
È stata proprio la gara casalinga a far rompere il ghiaccio al collettivo del tecnico Andrea Broccoletti che, sempre per la cronaca, ha battuto un’altra compagine umbra (Trevi), dati statistici che non possono far dormire sonni tranquilli. Tra le padrone di casa trovano spazio pedine d’esperienza come la schiacciatrice Karima Sammartano e la centrale diletta Lunardi che si presentano come punti di riferimento del collettivo. Nel team orvietano del tecnico Giuseppe Iannuzzi c’è la consapevolezza che sarà importante tenere la guardia alta per non incorrere in quegli errori di disattenzione che fanno dimenticare la tattica giusta da tenere.

Le ospiti contano su una rosa valida dove scalpitano per trovare spazio le atlete che sino ad ora sono partite dalla panchina quali il martello Eleonora Fastellini che può essere d’aiuto anche in seconda linea e la centrale Martina Tiberi che ha una spiccata predilezione per il muro. Probabile starting-six Rieti: Miotti ad alzare in diagonale con Iosco, Lunardi e De Santis al centro della rete, Sammartano e Caschetto schiacciatrici, Di Virgilio libero.

Possibile formazione Orvieto: Mazzini in regia, Biccheri opposta, Kotlar e Tiberi in zona-tre, Ubertini e Rossini martelli-ricevitori, Andreani libero.
Arbitreranno l’incontro Francesco Aiello ed Andrea Di Tullio.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"