sport

Grande domenica di festa per l'Orvieto Basket

lunedì 20 ottobre 2014
Grande domenica di festa per l'Orvieto Basket

Inizia bene la Domenica Biancorossa del Basket Orvietano grazie alla simpatica manifestazione all’interno del Centro Commerciale di Porte di Orvieto con i giovani ragazzi delle giovanili e senior che hanno offerto gadget ed inviti per le prossime gare interne di serie C con la coreografia di un simbolico canestro di Basket abbracciato dall’ormai immancabile Mascotte (a cui ancora non si attribuisce un nome) culminata poi con la vittoria nel pomeriggio a Todi nella seconda gara nel massimo campionato. Orvieto, nella prima gara in trasferta del campionato di serie C regionale, esce vittoriosa dal sempre temibile campo di Todi, campo che ha visto nel passato , sin dai tempi in cui si giocava all’aperto sul cemento, sempre grandi sfide fra due compagini accomunate dalla grande passione e tradizione cestistica.

A conferma di tutto questo è stata l’affluenza, sebbene sia solo la seconda giornata del campionato, di un nutrito gruppo di pacifica e calorosa tifoseria da ambo le parti che ha reso onore a tutto lo sport ed in particolare a quello della palla a spicchi. Parte fortissimo Orvieto con sei punti consecutivi del giovane Battistelli ben imitato dalla linea dei 6,75 dal preciso Frosinini autore di una prova matura coronata da un 4/6 da tre e 3/4 da sotto per un totale di 23 punti al suono dell’ultima sirena. Todi, grazie all’ottima difesa Orvietana, fatica a trovare la realizzazione che avviene soprattutto dalle frequentissime gite dalla lunetta come dimostra il tabellino alla fine del primo tempo con 31 punti realizzati di cui ben 20 dalla linea della carità. Inizia Bertoli con le gite in lunetta al quale fanno seguito Castrini, Simoni e l’ex Agliani. Dal 10 a 2 per gli orvietani dei primi cinque minuti si arriva, dopo i sei punti consecutivi di Salucci e la tripla finale di Negrotti al massimo vantaggio Orvieto 13 a 21.

Nel secondo quarto Todi continua a faticare molto per trovare sbocchi offensivi mentre Orvieto allunga ancora con tre triple consecutive di Negrotti e 2 di Frosinini imitati al 18° da quella del rientrante Cupello così da andare al riposo con 15 punti di vantaggio 31-46. Nella seconda parte il peso dei falli, fischiati con grande fiscalità dalla coppia arbitrale (saranno alla fine 34 per Todi e 33 per Orvieto) si comincia a sentire frammentando la gara con molte pause e blocchi di cronometro. Il terzo quarto vede aumentare il distacco per Orvieto 42-59. Nell’ultimo Todi cerca il recupero con la zona ed il pressing riuscendo a recuperare qualche punto anche grazie all’unica tripla della giornata di Chinea ma non riuscendo mai a portare il distacco sopra la doppia cifra. Orvieto non si scompone reagendo sempre con lucidità al ritorno avversario grazie all’apporto di tutti e dieci i giocatori che non a caso andranno tutti a realizzazione. Ottime le prove di un superbo Savoia (10pt per lui) ed un combattivo Pimpolari. Orvieto raggiunge anche i 24 punti di distacco sugellati dalle triple di Abet e Trinchitelli i quali insieme a capitan Picciaia hanno dato prova di grande maturità in cabina di regia. Terminerà ad un’ora insolità (alle 20,15) sul 62 a 84 per Orvieto una gara maschia e combattuta che ha sempre però viaggiato sui binari della sportività e correttezza sia in campo che fuori. Prossimo appuntamento sarà nell’anticipo, in seguito alla concomitanza con la gara dell’Azzurra femminile, di sabato 25 ottobre ore 21,15 al PalaPorano contro il Città di Castello.

TODI-ORVIETO 62-84

parziali: 13-21 18-25 11-13 20-25

TODI: Castrini 2, Parretta 2, Buondonno 1, Grighi n.e., Chinea G. 9, Maglione 2, Bertoli 6, Bartoccini 0, Giorgi 2, Chinea N. 3, Agliani 10, Simeoni 25. All. Fratini F.

ORVIETO: Trinchitelli 9, Salucci 12, Picciaia 2, Pimpolari 1, Cupello 3. Savoia 10, Frosinini 23, Abet 9, Battistelli 6, Negrotti 9. All. Olivieri L.

ARBITRI: Servillo e Stefanini.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 gennaio

L'Italia dei piccoli centri. Amiata e Maremma nel volume monografico di "Testimonianze"

Notte di sangue sull'Autostrada del Sole, muore un trentenne

Nuova seduta per il consiglio comunale. L'ordine del giorno dei lavori

La Vetrya Orvieto Basket attende il Basket Bastia al PalaPorano

La Zambelli Orvieto non si fida della trasferta a Castelfranco

Poste, recapito a giorni alterni, la protesta in Parlamento. Verini (Pd) al Governo: "Rivalutare la scelta"

A Norcia partono i lavori per la scuola elementare

Operazione interforze sul territorio, in arrivo nuovi controlli

Rifiuti, nuova eco-piazzola intercomunale Guardea-Alviano

Riparata la fontanella alla spina danneggiata dal ghiaccio

Gli studenti tuderti alla scoperta del "geometra del futuro"

Vertenza Unicoop Tirreno, dieci posti di lavoro a rischio in Umbria

Gestione impianti termici, in vigore le nuove disposizioni regionali

Coding, in biblioteca prendono il via i corsi per i ragazzi delle scuole medie

Scomparso a 89 anni il Maestro Nino Caruso, l'artista era molto legato alla città

In Via della Misericordia II, aprono Sartoria MIR e Open space di co-working

Le Fiamme Gialle intercettanto un carico di vestiti e accessori con marchi contraffatti

Wine Research Team: una "potatura intelligente" per un prodotto di qualità e piante sane

Lavori edili alla Caserma "Nino Bixio", sosta vietata in Piazza Guerrieri Gonzaga

Sistemazione idraulica del Carcaione, chiude il parcheggio con ingresso da Via delle Mimose

Pulizia programmata delle piazze del centro storico, modifiche alla sosta

L'olio d'oliva è protagonista al centro commerciale Porta d'Orvieto

Lo vidi

"Giobbe o la tortura dagli amici". Il Medioevo va in scena a Palazzo Filippeschi Simoncelli

"Zona 30" a Sferracavallo, si può fare

No alle dimissioni, ma sulla Cecchini il sindaco è chiaro: "scivolone istituzionale"

Differenziata: polemiche e quesiti bipartisan, cittadini e commercianti protestano

Piedibus, il Comune ci riprova: sarà buona la seconda?

La Zambelli Orvieto ha una nuova tigre, è la schiacciatrice Martina Escher

De Francesco "Sette...bellezze", il bomber che fa sognare Orvieto e l'Orvietana

Calendario venatorio, il Governo fissa al 21 gennaio la chiusura per tre specie

Carnevale di Ronciglione tra i 10 più belli d’Italia

Torna su Rai3 "Per un pugno di libri" con i ragazzi del Liceo Classico

Senso unico alternato sulla SP 52 Fabro-Parrano

Cramst: Balli, suoni e sapori da Carnevale alla Festa delle Donne

Seconda edizione del concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Il cardinale Ennio Antonelli incontra il clero della diocesi di Orvieto-Todi

Area camper a Città della Pieve, partiti i lavori. Ecco il progetto

Il Comune bene comune. Per la tutela dell'autonomia comunale, del territorio e della democrazia

Al Teatro Mancinelli arriva il "Decamerone" di Stefano Accorsi

"Un Mondo Incredibile" al Centro Viva. Torna il laboratorio di teatro e pensiero

Comune e Fondazione Cro riscoprono Giuseppina Anselmi Faina. Presto una pubblicazione sull'artista

L'Opera del Duomo presenta il restauro dei mosaici della facciata

Zalone e la nonna che torna al cinema. Aneddoti e retroscena di un successo

Gianni Pontillo al Teatro "Il Mascherone" con "Politicamente bugiardi"