sport

Per l’Orvietana tre punti da leccarsi… il Baffo

domenica 21 settembre 2014
di G. An.
Per l’Orvietana tre punti da leccarsi… il Baffo

Al Muzi, dopo la sconfitta dell’esordio è il tempo dell’esultanza grazie al gol dell’idolo di casa, Alessandro Baffo, che alla mezzora della ripresa insacca la “capocciata” vincente e condanna l’Am98 alla sconfitta. In fin dei conti ad avere ragione dei novanta minuti è stata la squadra che ha osato di più, quella che doveva scrollarsi di dosso la sconfitta iniziale e il pareggio sforzato ottenuto in quel di Montecchio. In casa Orvietana le paure per cominciare con il freno a mano tirato avevano la concretezza di un avversario solido e le assenze di Monesi e Bigi.

A fare la differenza, poi, l’organizzazione di gioco: Montenero ambizioso nel dare fiducia alla difesa a tre doveva, però, fare i conti con un centrocampo affollato, mentre Longari otteneva più concretezza con il quartetto arretrato. Bastano tre rintocchi di orologio per vedere il primo tiro di giornata: Fausti calcia dal limite, ma la palla sfila vicino al montante. L’Orvietana esce allo scoperto al suono del quartod’ora: Poggiani e il portiere Giacinti hanno problemi di comprensione, ma la palla che si fanno sfilare da Cochi invece di infilarsi in porta colpisce in pieno petto proprio il portiere che stava tentando di riprendere posizione. Al 20esimo è ancora Orvietana: Borrello pennella un cross invitante per Borrelli che incoccia senza trovare la porta. L’Am98 risorge alla mezzora con Fausti che tenta di infilarsi in un disimpegno della difesa locale, ma Serrani sceglie il tempo giusto per anticiparlo.

L’ultimo sussulto del primo tempo è l’ennesimo cross di Borrello in area con Cochi che non trova lo specchio della porta. Sempre un Borrello, ma stavolta il padre Roberto che a Orvieto chi s’intende di calcio non ha certo dimenticato, si fa protagonista dell’intervallo regalando sorrisi e saluti: un gentleman si riconosce anche da questo.

Alla ripresa delle ostilità il copione continua sul versante biancorosso: stavolta sono le punte Cochi e Borrelli a servire la palla buona per il giovane Borrello, ma la mira non è abbastanza lucida. Se Montenero vuole sbloccare la gara sa che l’unico modo per farlo è quello di buttare nella mischia sir Alessandro Baffo. Al bomber bastano dieci minuti di sportellate per entrare subito in partita. Al 32esimo della ripresa Mangialetto rilancia lungo per Borrelli che in elevazione prolunga per Baffo, il bomber sfrutta tutta la sua mole per arrivare dove nidificano le aquile e spingere la palla nella rete avversaria. Il gioco è fatto: all’Orvietana basta solo reggere per un quarto d’ora, e allora tutti a difendersi prima di salutare la vittoria.

 

IL TABELLINO

ORVIETANA - AM981 - 0

ORVIETANA: Serrani 6, Bisti 6 (16s.t. Casarelli 6), Vergari 6, Antichi 6,5, Mangialetto 6, Pallottino 6, Borrello 6 (30’s.t. Baffo 7), Pagnotta 6, Borrelli 6,5, Cochi 6.5, Ammendola 6. A disp.: Perquoti, Scaffidi, Lanzi, Ruco, Del Corso. All.: A. Montenero

AM98: Giacinti 6, Nulli Migliola 6, M. Squadroni 6, Merendoni 5, Poggiani 5,5, Gregori 6, Fenici 5,5, Paragnani 6 (40’s.t. Cassetti s.v.), Fausti 5,5, (16’s.t. La Penna 6), Ciani 6, Bordoni 6 (31,s.t. Di Patrizi s.v.). A disp.: L. Squadroni, Pozsony, Cassetti, Di Patrizi, Manni, Scappiti, La Penna. All.: Longari

ARBITRO: Serica di Terni (Barcherini e Simoni di Terni)

RETI: 32’s.t. Baffo

NOTE: 47’s.t. espulso Merendoni

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro