sport

Più risorse al settore giovanile dell'Orvietana

giovedì 17 luglio 2014
Più risorse al settore giovanile dell'Orvietana

L’Orvietana dà gambe alle promesse. A pochi giorni dall’intervista nella quale il Presidente Roberto Biagioli aveva annunciato un notevole ridimensionamento dei costi, arriva la prima mossa: più risorse al settore giovanile, con una maggiore attenzione alla crescita di nuovi talenti. D’ora in avanti, prima di rivolgersi al mercato esterno, avranno sempre la precedenza i giovani del vivaio. La decisione, a prima vista banale, ha invece un senso ripercorrendo la storia recente del club biancorosso.

Braccio armato del Presidente, il responsabile unico del settore giovanile, Massimo Porcari, che rivendica la bontà del prodotto Orvietana, definendola società ancora molto appetibile da parte delle nuove generazioni “Nonostante le tante critiche, siamo orgogliosi del nostro lavoro. I ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile costituiscono l’ossatura di tante squadre del nostro comprensorio e dell’alto viterbese. Quando uno dei nostri arriva alla juniores, quindi alla conclusione del percorso è un vero . E’ un vanto che ci diamo e di cui andiamo fieri”. La politica verso i giovani “indigeni” avrà, nella prossima stagione un impulso decisivo. Ed anche il fattore orvietanità sarà preponderante. Perché parecchi dei tecnici chiamati a forgiare i giovani virgulti, hanno un passato in maglia biancorossa. “In un momento in cui – prosegue Porcari – parecchie società hanno difficoltà ad iscrivere le squadre ai diversi campionati, noi saremo presenti in tutte le categorie. Un impegno notevole, che ci porta a gestire circa 200 giovani tra scuola calcio e campionati agonistici. Cerchiamo di ottemperare al meglio alla funzione sociale che è nello statuto della società.

Speriamo che ciò sia tenuto in debito conto anche dai nuovi amministratori locali, dai quali ci attendiamo qualche attenzione in più”. Fra i convocati per il periodo di preparazione della prima squadra ci saranno ben 15 giocatori provenienti dal settore giovanile:” Siamo felici della conferma di Andrea Montenero, un allenatore che ha iniziato la sua carriera sia da giocatore che da allenatore nelle nostre fila. Conosce bene l’ambiente e saprà certamente tirar fuori il meglio da questi ragazzi”. C’è volontà di allargare gli orizzonti e, anche per questo motivo le competenze per l’area tecnica saranno divise tra Mauro Bellini e Gigi Simonetti. “Mauro sarà il responsabile tecnico, Gigi curerà la direzione sportiva e lo scouting. Il presidente c’ha confermato la disponibilità di quattro pullmini, ed anche questo ci qualifica, con i quali raggiungere le località di residenza dei giovani tesserati”.

Strutturata anche la parte organizzativa, affidata a Luciano Fringuello, Franco Roncella, Gianluca Torroni. Molto apprezzato e conseguentemente confermato Gianfranco Cencioni, quale responsabile organizzativo della scuola calcio. A gestire il tesoretto e far quadrare i conti sarà ancora Enrico Maggi. La lista degli ex biancorossi che tornano al primo amore è aperta da Carlo Duranti, preparatissimo “preparatore” dei portieri, che sarà coadiuvato da Mirko Mariani. Formazione juniores affidata a Stefano Broccatelli, allievi a Sandro Zuccarelli, giovanissimi regionali a Mauro Bellini, quelli sperimentali a Jerry Burla. Altro ex Marco Fringuello, cui è stato affidato il compito di svezzare gli esordienti. Nutrita la pattuglia d’istruttori della scuola calcio, che si avvarrà di Alessio Stocchetti nel ruolo di preparatore atletico e composta da Antonio Ammendola, Matteo Pesce, Antonio Pellegrino, Simone Ricci, Stefano Silvi, Michele Corradini.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 dicembre

Trentini (Cisl): "Giubileo della Misericordia, occasione per un turismo di qualità"

Incarichi legali, Olimpieri (IeT) chiede spiegazioni a Germani

Natale...in cultura con l'anteprima del "Premio Letterario Città di Lugnano"

"I Presepi del Borgo" impreziosiscono Benano. Le iniziative in arrivo

E' polemica sui rifiuti, Germani non molla. Dubbi sulla posizione della Regione

Nardecchia, la classifica, i giovani, le aspettive: "L'unità d'intenti speriamo ci porti lontano"

La Itw Lkw in Regione: "Impianto geotermoelettrico compatibile"

Geotermia, Sindaci e Comitati: "Pericolo inquinamento falde e microsismicità"

Dicembre 2015, tutti gli eventi a Orvieto e nell'Orvietano

"L’uomo dello scandalo" è il tema del 27esimo Presepe nel Pozzo

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

"I contratti di fiume e di lago come metodo partecipato ed innovativo di gestione sostenibile del territorio"

Vetrya Orvieto Basket inaugura il girone di ritorno con l'ostico Fratta Umbertide

Ladra a caccia di turisti beccata in centro, sul suo conto 30 segnalazioni

Seconda "Notte dei Regali" in arrivo. Musica dal vivo e sconti nei negozi aperti

Via ai controlli sugli impianti termici. Sono 70mila in tutta la provincia

Con "Aspettando... Jazzù" il centro storico si colora di musica

Geotermia, le posizioni di Leonelli e Ricci

La tomba etrusca a Città della Pieve si presenta al pubblico

Caos discarica, FdI-An, FI e IeT chiedono le dimissioni dell'assessore Cecchini

Forza Italia prende le distanze dalla minoranza consiliare sull'Urban Vision Festival

"Linux Party" all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Disservizio alla linea dati. Il Comune di Allerona scrive a Telecom Italia

"Gioia al mondo": l'augurio in musica del Coro Polifonico di Castel Viscardo

Gallinella (M5S): "Il neopresidente della commissione regionale consenta azione incisiva"

Il Panathlon Club presenta la pubblicazione "Orvieto. Giochi senza frontiere"

"Natale alla Cava", disciplina del traffico e della circolazione stradale

Mercatino CittaSlow in Piazza della Repubblica. C'è anche il Pastificio Rummo

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

Il M5S Acquapendente e Alta Tuscia irride il Pd sul nodo ospedale

L'Isao inaugura l'anno accademico con il "Concerto di Natale" per pianoforte e orchestra

Mostra di Presepi all'ex Convento S. Giovanni Battista di Celleno

Video e progetti all'assemblea degli ex alunni del Liceo Classico "F. A. Gualterio"