sport

Più risorse al settore giovanile dell'Orvietana

giovedì 17 luglio 2014
Più risorse al settore giovanile dell'Orvietana

L’Orvietana dà gambe alle promesse. A pochi giorni dall’intervista nella quale il Presidente Roberto Biagioli aveva annunciato un notevole ridimensionamento dei costi, arriva la prima mossa: più risorse al settore giovanile, con una maggiore attenzione alla crescita di nuovi talenti. D’ora in avanti, prima di rivolgersi al mercato esterno, avranno sempre la precedenza i giovani del vivaio. La decisione, a prima vista banale, ha invece un senso ripercorrendo la storia recente del club biancorosso.

Braccio armato del Presidente, il responsabile unico del settore giovanile, Massimo Porcari, che rivendica la bontà del prodotto Orvietana, definendola società ancora molto appetibile da parte delle nuove generazioni “Nonostante le tante critiche, siamo orgogliosi del nostro lavoro. I ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile costituiscono l’ossatura di tante squadre del nostro comprensorio e dell’alto viterbese. Quando uno dei nostri arriva alla juniores, quindi alla conclusione del percorso è un vero . E’ un vanto che ci diamo e di cui andiamo fieri”. La politica verso i giovani “indigeni” avrà, nella prossima stagione un impulso decisivo. Ed anche il fattore orvietanità sarà preponderante. Perché parecchi dei tecnici chiamati a forgiare i giovani virgulti, hanno un passato in maglia biancorossa. “In un momento in cui – prosegue Porcari – parecchie società hanno difficoltà ad iscrivere le squadre ai diversi campionati, noi saremo presenti in tutte le categorie. Un impegno notevole, che ci porta a gestire circa 200 giovani tra scuola calcio e campionati agonistici. Cerchiamo di ottemperare al meglio alla funzione sociale che è nello statuto della società.

Speriamo che ciò sia tenuto in debito conto anche dai nuovi amministratori locali, dai quali ci attendiamo qualche attenzione in più”. Fra i convocati per il periodo di preparazione della prima squadra ci saranno ben 15 giocatori provenienti dal settore giovanile:” Siamo felici della conferma di Andrea Montenero, un allenatore che ha iniziato la sua carriera sia da giocatore che da allenatore nelle nostre fila. Conosce bene l’ambiente e saprà certamente tirar fuori il meglio da questi ragazzi”. C’è volontà di allargare gli orizzonti e, anche per questo motivo le competenze per l’area tecnica saranno divise tra Mauro Bellini e Gigi Simonetti. “Mauro sarà il responsabile tecnico, Gigi curerà la direzione sportiva e lo scouting. Il presidente c’ha confermato la disponibilità di quattro pullmini, ed anche questo ci qualifica, con i quali raggiungere le località di residenza dei giovani tesserati”.

Strutturata anche la parte organizzativa, affidata a Luciano Fringuello, Franco Roncella, Gianluca Torroni. Molto apprezzato e conseguentemente confermato Gianfranco Cencioni, quale responsabile organizzativo della scuola calcio. A gestire il tesoretto e far quadrare i conti sarà ancora Enrico Maggi. La lista degli ex biancorossi che tornano al primo amore è aperta da Carlo Duranti, preparatissimo “preparatore” dei portieri, che sarà coadiuvato da Mirko Mariani. Formazione juniores affidata a Stefano Broccatelli, allievi a Sandro Zuccarelli, giovanissimi regionali a Mauro Bellini, quelli sperimentali a Jerry Burla. Altro ex Marco Fringuello, cui è stato affidato il compito di svezzare gli esordienti. Nutrita la pattuglia d’istruttori della scuola calcio, che si avvarrà di Alessio Stocchetti nel ruolo di preparatore atletico e composta da Antonio Ammendola, Matteo Pesce, Antonio Pellegrino, Simone Ricci, Stefano Silvi, Michele Corradini.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia