sport

Medvedev fa sua la Owm. Il forte Elite del Team Full-Dynamix è primo al traguardo di Orvieto davanti al colombiano Paez

domenica 23 marzo 2014
Medvedev fa sua la Owm. Il forte Elite del Team Full-Dynamix è primo al traguardo di Orvieto davanti al colombiano Paez

Alexey Medvedev è il nuovo re di Orvieto. Il forte Elite di nazionalità russa in forza al Team Full-Dynamix ha battuto la concorrenza e ha chiuso la gara in 01h 53' 54'' facendo registrare una velocità media di 21,6 Km/h: una prova condotta gomito a gomito col colombiano Hector Leonardo Paez (I.Idro Drain Bianchi), che si è arreso soltanto negli ultimissimi metri. Dietro il tandem di testa altra bella sfida per il terzo gradino del podio tra Jaime Yesid Chia Amaya (Battaglin Cicli Full-Dynamix) e Francesco Casagrande (Cicli Taddei), vincitore delle ultime due edizioni della OWM, col colombiano che ha avuto la meglio per una manciata di secondi.
Nella categoria Donne primo posto per Manuela Rinaldi (Bici Shop Factory Team).
Nel percorso corto successo per Filippo Manuali (U. C. Petrignano).

LA VOCE DEI PROTAGONISTI
Alexey Medvedev (Team Full Dynamix), vincitore della quinta edizione della Orvieto Wine Marathon: «È stata una competizione davvero dura, è stato difficile tenere il ritmo di Paez. Insieme a lui ho fatto praticamente tutta la gara, poi sono riuscito a staccarlo di qualche metro solo nel finale. Per me era la prima gara in Italia in questa stagione ed è la prima vittoria in assoluto qui ad Orvieto. Sono davvero molto soddisfatto».

Filippo Manuali (U. C. Petrignano), trionfatore nel percorso corto: «Nonostante il fango il percorso era veramente bello. Fino a metà gara ero insieme a Leonardo Assettati, poi lui ha avuto qualche problema ed io ne ho approfittato chiudendo in solitaria gli ultimi chilometri. Questa è la prima prova dell'Umbria Marathon: sono felice per questo successo e per la maglia conquistata nella categoria Giovani».

Roberta Tardani, assessore allo sport e vicesindaco del Comune di Orvieto: «Una manifestazione straordinaria come tutte quelle organizzate dal Team Eurobici, un'associazione che rappresenta davvero uno dei fiori all'occhiello del nostro territorio. Orvieto è orgogliosa di ospitare eventi di questa portata e la nostra amministrazione è sempre vicina ad uno sport come la mountain bike, capace di essere al contempo strumento di aggregazione sociale e di promozione turistica».

Carlo Roscini, presidente del Comitato Regionale Umbria della Federazione Ciclistica Italiana: «Va sottolineato ancora una volta il ruolo del Team Eurobici Orvieto, di Alessandro Ricci, di Sara Bruzzese e di tutti i loro collaboratori, che dopo lo straordinario successo dei Campionati Italiani Ciclocross di appena due mesi fa si sono messi subito al lavoro per un altro grande appuntamento come questa quinta edizione dell'OWM. La grande partecipazione nonostante le pessime condizioni meteo preannunciate la dice lunga sul credito e il prestigio che questa manifestazione ha raggiunto negli anni. E il Team Eurobici non si ferma ancora, visto che nel giro di un mese ci saranno da organizzare una gara riservata ai Giovanissimi e il Trofeo AVIS Baschi, seconda prova dell'Umbria Marathon».

Alessandro Ricci, direttore generale del Team Eurobici Orvieto, società organizzatrice dell'evento: «Abbiamo lottato contro il maltempo e contro tantissime difficoltà. Siamo dispiaciuti per la pioggia e per il fango perché col tracciato asciutto lo spettacolo sarebbe stato diverso. Comunque credo che l'obiettivo sia stato raggiunto anche questa volta: vedere il gruppone al via e sentire i tanti commenti positivi dei biker e degli addetti ai lavori ci ha ampiamente ripagato delle energie messe in campo, soprattutto nelle ultime settimane. Una soddisfazione particolare poi per la prima edizione del Mini Umbria Marathon, tenuto a battesimo proprio qui ad Orvieto: un'iniziativa che è destinata ad avere grande successo già a partire da quest'anno».

I PRIMI NEL LUNGO E NEL CORTO
Percorso lungo (41 km)
1° Alexey MEDVEDEV Team Full-Dynamix 01h 53' 54''
2° Hector Leonardo PAEZ I.Idro Drain Bianchi ritardo 00' 03''
3° Jaime Yesid CHIA AMAYA Battaglin Cicli Full-Dynamix ritardo 01' 38''
4° Francesco CASAGRANDE Cicli Taddei ritardo 01' 41''
5° Tony LONGO I.Idro Drain Bianchi ritardo 04' 30''

Percorso corto (20 Km)
1° Filippo MANUALI U. C. Petrignano 01h 03' 57''
2° Leonardo ASSETTATI Drake Team NW Sport ritardo 05' 42''
3° Valerio GRATISSI MTB Grotte di Castro ritardo 06' 25''
4° Manuel FICORILLI MTB Rieti ritardo 09' 19''
5° Andrea ERCOLANI Team Cycling Città di Castello ritardo 10' 21''

UMBRIA MARATHON PISSEI: I LEADER
La OWM ha assegnato le prime maglie dell'anno, riservate ai leader di categoria del circuito Umbria Marathon Pissei MTB.
Questi gli atleti che guidano la classifica provvisoria dopo la prima delle cinque prove in programma:
GIOVANI Filippo Manuali U. C. Petrignano
JUNIOR Alex Paoloni Mondobici
DONNE UNICA Manuela Rinaldi Bici Shop Factory Team
ELITE/UNDER 23 Alexey Medvedev Team Full-Dynamix
ELITE SPORT Simone Tassini Cavallino
MASTER 1 Alessio Cellini Cicli Taddei
MASTER 2 Marco De Polo Team Full-Dynamix
MASTER 3 Francesco Casagrande Cicli Taddei
MASTER 4 Giancarlo Paperini Celeste Bianchi Nw Sport
MASTER 5 Carlo Socciarelli Centro Italia Bike Montanini
MASTER 6+ Alviero Scattini Testi Cicli

I RINGRAZIAMENTI
Il Team Eurobici Orvieto intende ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita della manifestazione ed in modo particolare i tanti volontari che hanno messo a disposizione il proprio tempo e le proprie energie per l'allestimento della prova: l'Orvieto Wine Crew ha svolto anche quest'anno un ottimo lavoro.
Un grazie alla città di Orvieto per aver predisposto un'accoglienza degna di questo evento e a tutte le società e i biker, umbri e non solo, per aver partecipato in massa.
Un ringraziamento va anche ai tanti sponsor che hanno supportato l'evento, su tutti KeForma, WD-40 e naturalmente Pissei, sponsor ufficiale del circuito Umbria Marathon MTB 2014.
Il comitato organizzatore della OWM esprimere inoltre la propria gratitudine nei confronti degli enti che hanno patrocinato la manifestazione: la Regione Umbria, la Provincia di Terni, il Comune di Orvieto e la Federazione Ciclistica Italiana - Comitato Regionale Umbria, sotto la cui egida la prova è stata organizzata.


I PROSSIMI APPUNTAMENTI MTB IN UMBRIA
La OWM ha tenuto a battesimo la nuova stagione della mountain bike, che adesso entra nel vivo. Nel prossimo mese di aprile è previsto un doppio appuntamento che richiamerà ancora tantissimi biker ai nastri di partenza.
Il 6 aprile a San Gemini (TR) parte l'altro grande circuito regionale, l'Umbria Challenge, con la Gran Fondo dell'Antica Carsulae: l'organizzazione sarà come sempre a cura dell'A.S.D. La Base Mtb Club Terni.

L'Umbria Marathon Pissei MTB torna invece il 25 aprile con la seconda prova del calendario, il Trofeo AVIS di Baschi, con allestimento a cura del Team Eurobici Orvieto in collaborazione con l'Associazione Sportiva Amatori Baschi.

GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA MINI UMBRIA MARATHON
Quest'anno l'Umbria Marathon pensa anche ai più piccoli con un circuito dedicato a i Giovanissimi

È una delle grandi novità dell'Umbria Marathon Pissei 2014: è la Mini Umbria Marathon, il circuito dedicato alle categorie Giovanissimi che si svolgerà in parallelo al circuito principale riservato ai più grandi. Si tratta di un'iniziativa voluta fortemente dalle società organizzatrici dell'Umbria Marathon che ha l'obiettivo di avvicinare sempre di più i giovani atleti umbri al mondo della mountain bike. Cinque gare tra prove di abilità, tecnica e mini Cross Country: le prime quattro si svolgeranno in occasione delle prime quattro prove dell'Umbria Marathon Pissei, mentre l'ultima sarà organizzata in occasione della cena finale a Massa Martana nel mese di luglio. Il 23 marzo ad Orvieto, in occasione dell'Orvieto Wine Marathon, si è tenuto il primo appuntamento del Mini Umbria Marathon con grandissima partecipazione da parte delle società umbre.

"Questa del Mini Umbria Marathon - ha detto Carlo Roscini, presidente del Comitato Regionale Umbria della FCI - è un'iniziativa lodevole da parte delle società ed ha l'obiettivo di avvicinare ed educare i più piccoli al ciclismo fuoristrada attraverso la multidisciplinarietà". Insomma un circuito in tutto e per tutto avvincente proprio come quello riservato ai grandi. Perché l'Umbria Marathon non ha età.

Commenta su Facebook