sport

La Telematica batte Fondi e torna a sorridere

lunedì 16 dicembre 2013
La Telematica batte Fondi e torna a sorridere

E' un PalaPorano pieno di gioia quello che saluta i ragazzi della Telematica Orvieto Basket al termine della gara disputata contro Fondi. E' tornata, finalmente, la tanto sospirata vittoria per 70-64 contro una diretta inseguitrice della squadra della rupe. L'importanza di questo successo non si limita ai soli 2 punti ma, ben più importante, gli orvietani hanno ritrovato gioco e chimica di squadra in una serata particolare dove, per cause di forza maggiore, hanno dovuto fare a meno dei playmaker Bernardo Ciriciofolo e Mattia Palmerini. In campo, titolare senza paura, il giovane Trinchitelli che si presenta bene con uno sfondamento preso e una buona gestione del ritmo.

Orvieto parte forte con Agliani (nella foto) che piazza 5 punti di fila, i primi di una grande serata per l'Ala che sta trovando la strada giusta per garantire la continuità necessaria alla causa bianco rossa. Fondi risponde con lilliu (capocannoniere del campionato), ma Orvieto è brava a trovare buoni tiri con il solito Marcante, autore ancora una volta di una prestazione solida sia in attacco che in difesa. Fondi cerca di mischiare le carte passando a zona e i padroni di casa faticano a trovare subito buone soluzione per controbattere, ci pensa però Negrotti con 2 penetrazioni ad allungare ancora e a mettere i suoi sui giusti binari, facendo terminare il Primo quarto sul 16-12. Secondo quarto che si apre con un antisportivo fischiato a Romano che da il la ad un altro canestro di Agliani da 2, seguito da una tripla su ottima apertura di Mirone. Orvieto prova a creare un primo break ma Fondi non molla e con Pietrosanto si riporta sotto chiudendo il Primo tempo 31-24.

Alla ripresa i ragazzi di coach Brandoni ripartono forte con il solito Agliani e con un ottimo Negrotti. Fondi, senza paura, replica con una tripla del bomber lilliu costretto perô al terzo fallo e ad un cambio necessario. Orvieto spinge sull'acceleratore sfruttando l'assenza dell'avversario più ostico e con una tripla di Rovere e un gran movimento di Candido mantiene un buon vantaggio. Romano tiene attaccati i suoi ma Negrotti si incendia e bombarda la retina avversaria facendo scattare in piedi il pubblico accorso a Porano. Finisce 57-40 e si entra nell'ultima frazione con l'inerzia dalla parte orvietana. L'ultimo periodo vede gli ospiti farsi sotto con due prodezze del solito lilliu, ma lo stesso numero 12 commette il quinto fallo, lasciando la propria squadra priva del leader che tanto necessitava per provare ad agganciare i padroni di casa. Orvieto si ricompatta e con Candido trova due punti da sotto e rimbalzi. Orvieto aumenta il ritmo e si porta fino al più 20, arrivando a controllare pienamente il gioco e il match fino agli ultimi minuti, quando C'è spazio per i più giovani Battistelli e Biagioli. Finisce 74 a 60, successo meritato e fortemente voluto da tutta la squadra del presidente Biagioli.

Tabellino:

Telematica Orvieto Basket:

Trinchitelli, Rovere 15, Marcante 10, Candido 5, Battistelli, Biagioli, Agliani 22, Mirone 5, Negrotti 17, Quercia. All. Brandoni

Virtus Basket Fondi:

Di Manno, Pietrosanto 21, Romano 11, Cappiello 2, Périn, lilliu 15, Di Rocco 4, Gattesco 4, refini 3, Di Marzo. All. Kalaja

Commenta su Facebook