sport

Presentata la prima squadra di rugby femminile a Orvieto. Già vinta la prima sfida, la prossima il 24 febbraio

domenica 17 febbraio 2013
di Carlo Brunetti
Presentata la prima squadra di rugby femminile a Orvieto. Già vinta la prima sfida, la prossima il 24 febbraio

Il rugby è lo sport dove cronaca e leggenda si intersecano costantemente. Si racconta di mete segnate ed evitate all'ultimo minuto, di atleti che in punto di morte hanno avuto le ultime parole per il rugby.
Il rugby è sfida leale e amicizia, è mettere l'avversario a terra durante il gioco e offrirgli una birra nel terzo tempo, dove non ci sono più avversari ma solo amici.
Il rugby è tanto altro ancora: è quello sport dove si perde solo dopo che l'arbitro ha fischiato la fine e nel quale anche la sconfitta può essere una vittoria.
Il rugby è innanzi tutto un gioco per stare insieme dentro e fuori dal campo. Un gioco che insegna ad affrontare le difficoltà e a ragionare sotto pressione. Uno sport che nei momenti difficili riserva le sue sorprese.

Così, dopo l'alluvione che lo ha devastato, il capo sportivo De Martino non solo è tornato ad ospitare le partite dell'Orvietana Rugby ma sarà anche il luogo delle sfide delle "Viperette", la prima compagine di rugby femminile ad Orvieto.
La prima sfida l'hanno già vinta: hanno creato un gruppo e sono diventate una squadra.
Sabato 16 febbraio questa squadra è stata presentata alla Città nella Sala Consiliare del Comune di Orvieto.
Passione, determinazione, allegria, voglia di stare insieme e di cimentarsi divertendosi in uno sport rude e nobile al tempo stesso, questa la sensazione che le "Viperette" hanno trasmesso nel giorno della loro presentazione.

Massimiliano Spirito, il loro allenatore, le guiderà nei campionati senior e under 16 di rugby a sette. Vicina potrebbe esserci anche una partita di rugby a quindici contro una squadra di nazionalità romena.
Il bello è però che sia nata questa nuova realtà sportiva, che il desiderio di queste ragazze si sia dimostrato più forte delle difficoltà comuni a tutte le società sportive nel trovare spazi e risorse, grazie anche all'impegno dell' Orvietana Rugby e del suo presidente Dott. Vittorio Frisoni.

In alcuni libri su questo sport si parla del "lato femminile del rugby" dato dalla "... ferma delicatezza e tenace dedizione..." con le quali si difende il pallone faticosamente conquistato.
Domenica 24 febbraio dalle ore 12,00 le "Viperette" under 16 e senior saranno di scena al campo sportivo De Martino di Orvieto scalo e uniranno alla "ferma delicatezza e tenace dedizione" l'avanzata impetuosa con la quale si porta il pallone nella meta avversaria.

Comunque tutte coloro che vogliono provare, sono attese dalle "Viperette" al De Martino il martedì ed il venerdì dalle ore 16,00.

Pubblicato da giuseppe S.G. il 18 febbraio 2013 alle ore 15:20
Grazie Carlo per la precisa e bella presentazione, se mi permetti aggiungo la mia quella che ho vissuto io dove il cuore a vinto sulla ragione!!

"La mia presentazione"

Giulia, Alice, Alessandra, Sofia, Susanna, Sara, questi sono solo alcuni dei nomi delle Viperette, una ventina di ragazze fra i quattordici e i diciannove anni che armate della più sana forza di volontà , dellirruenza e la caparbiètà tipiche della loro età, sono riuscite a dare vita alla prima squadra di rugby femminile ad Orvieto, aprendo un nuovo capitolo, una nuova pagina di sano sport di quelle che fanno solo bene alla nostra città.
Queste ragazze si sono presentate con grande grinta, al grido del loro motto, Chi osa vince , e in brevissimo tempo sono riuscite a formare un bel gruppo numeroso, affiatato e compatto, di quelli che non si lascia dietro nessuno, di quelli che o tutte o nessuno!!
Fra queste cera mia figlia, cerano le nostre figlie e questa è stata anche un po, la mia presentazione, quella che non avrei mai perso per nessuna ragione al mondo, quella che mi ha toccato dentro, quella dellemozione, vedere tua figlia che prende la maglia, quella di Mario, vederlo strozzare parole che si fermano in gola, dopo mille battaglie, vederlo placcato dalla forte emozione, non riuscire a parlare dopo aver dato una vita e due figli alla palle ovale, questo è il rugby, sport di coraggio e di grande lealtà, dove ti trovi dopo anni lontani a parlare di ieri come se fosse domani, come se il tempo non fosse mai passato, ritrovarsi con altri ragazzi dellOrvieto Rugby, anni ottanta, Picciaione, Bellucci, Carlo, Mario, a sorridersi ancora con alle spalle sconfitte da settanta a zero, a ricordare quel tempo il più vero, come se non fosse mai passato come se avessimo giocato la settimana prima, ricordi felici, Giancarlo e i suoi Mark che ci paralizzavano perche sapevamo che non lavrebbe mai presa quella maledetta palla, la rivalità con Foligno, lì, ancora insieme a ricordare e a guardare le nostre ragazze, affrontare quello che noi trentanni prima avevamo cominciato dal nulla, quando Mario poi è intervenuto, è stato un momento intensissimo, dove la commozione ha preso il sopravvento sul nostro compagno di mille battaglie, e noi con lui come allora, sul campo di via Roma ancora insieme, Mario che ha fortemente contribuito insieme a noi allo sviluppo del rugby Orvietano, un figlio vincitore dello scorso campionato con i ragazzi, ora la figlia come la mia, scendere in campo con le Viperette.
Un grande applauso a coronato la commozione e in quellapplauso cerano tutti, sono sicuro che anche Giancarlo era li con noi ad applaudire questo nuovo germoglio che diventerà sicuramente un pianta forte e rigogliosa.
La distribuzione delle maglie alle singole giocatrici ha chiuso questa serata bella e intensa, veramente una bella pagina di sport orvietano, una nuova vittoria di quel sano e leale sport che è il rugby ad Orvieto.
Grazie Viperette e grazie Mario per avermi riportato indietro di trentanni!!!!
Giuseppe San Giorgio
Pubblicato da Carlo il 18 febbraio 2013 alle ore 16:52
Sono io che ti ringrazio Giuseppe.
Il rugby è anche emozione, sentimenti radicati, è la poesia del fango e della fatica.
Le tue parole ne sono la testimonianza.
Carlo

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 maggio

Al Serancia, il Palio della Palombella 2016. Andrea Cavastracci fa suo il Paliotto

Corso di "Coagulazione lattica di latte caprino crudo aziendale" alla Fattoria Ma' Falda

Il Lions Club adotta il Merletto Orvietano. "Un patrimonio immenso per un museo diffuso"

Pd, Paa, Sel coesi: "La risoluzione rafforza il sostegno al sindaco Germani"

Circolo Epocar Alta Tuscia, tuffo nella storia con la prima tappa del campionato sociale

"Concerto dell'Umbria Ensemble Orchestra. L'eleganza del Barocco e del Classicismo"

Alla biblioteca di Montegabbione, la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà

Giovani a scuola di raccolta differenziata con "Un viaggio chiamato ambiente"

Zambelli Orvieto: serve un mercoledì da tigri contro Casal De’ Pazzi

Confcommercio e Orvieto per tutti: "In arrivo le risorse per il centro commerciale naturale"

Bilancio di previsione 2016. Sostegno ai giovani, incentivi alla differenziata

Applausi al Mancinelli per Classic&Jazz. Ceprini: "La città ama il suo teatro e lo fa vivere"

Seconda edizione del Festival dello Studente, si risveglia l’anima giovane della Rupe

Home Care Premium, prorogato il termine per i piani assistenziali

Più sicurezza per il territorio. Operativo da giugno il Piano coordinato di controllo

Al Csco il vice console Usa saluta l'avvio dei corsi del 15° Summer Program dell'University of Arizona

"Cuore di Sport". Al Palazzo dei Congressi la presentazione dei risultati

Incontro pubblico propedeutico alla stesura del Piano di Azione Locale 2014/2020

"Etruschi 3D". In arrivo la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Verso le amministrative. Si presenta la lista "Con i cittadini per Castel Giorgio"

Meteo

mercoledì 24 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.1ºC 40% buona direzione vento
15:00 28.0ºC 32% buona direzione vento
21:00 18.0ºC 60% buona direzione vento
giovedì 25 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 23.5ºC 49% buona direzione vento
15:00 23.8ºC 34% buona direzione vento
21:00 15.3ºC 54% buona direzione vento
venerdì 26 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 21.4ºC 34% buona direzione vento
15:00 23.6ºC 29% buona direzione vento
21:00 14.5ºC 51% buona direzione vento
sabato 27 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 22.9ºC 34% buona direzione vento
15:00 25.3ºC 31% buona direzione vento
21:00 16.2ºC 56% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni