sport

Grandi stelle al II Memorial "Luca Coscioni". Su tutti il keniota Kemboi

lunedì 23 maggio 2011
di Monica Riccio
Grandi stelle al II Memorial "Luca Coscioni". Su tutti il keniota Kemboi

Un "Luigi Muzi" così colorato e colmo di stelle dell'atletica sarà difficile da dimenticare. Nella giornata dedicata alla figura di Luca Coscioni, orvietano, esponente politico di spicco, maratoneta, lo stadio orvietano ha ospitato il secondo memorial a lui dedicato offrendo uno spettacolo sportivo senza precedenti in città.

Al di là dell'ottima organizzazione come sempre messa in campo da Libertas Orvieto e assessorato allo Sport, ciò che più ha impressionato è il vedere fianco a fianco atleti di casa e astri del firmamento sportivo italiano e straniero, gareggiare e confrontarsi in uno spirito di grande competizione.

Ambiziosamente "anticamera" del ben più blasonato Golden Gala di Roma che di qui a qualche giorno accenderà i riflettori sul meglio dell'atletica mondiale, l'edizione numero due del "Coscioni" ad Orvieto ha riscosso, com'era nelle previsioni vista la brillante starting list, un enorme successo, anche senza l'annunciata e poi sfumata presenza di Oscar Pistorius. Presenza di lusso invece confermata e densa di attesa per il keniota Ezekiel Kemboi, campione del mondo 2009 nei 3000 siepi, sceso per l'occasione in pista sui 1500 e vittorioso, come da copione. Applausi e tanta curiosità per la nazionale juniores 4x100 maschile e per las 4x100 femminile entrambe protagoniste anche oggi con una prestazione di livello. Tra gli orvietani ottima prova per Giacomo Befani nell'asta che si piazza secondo con la misura 4,60 dietro a Sergio D'Orio che sale sul gradino più alto del podio con 5,10 mt.

Una giornata di grande sport ma anche di ricordo e riflessione sull'attività di Luca Coscioni. Presente la famiglia dell'indimenticato Coscioni, la madre Anna Cristina, il padre Rodolfo e la sorella Monica.
"Una giornata di sport felicemente riuscita, - afferma Roberta Tardani, assessore allo Sport del comune di Orvieto, - con tanti atleti di spessore. La città di Orvieto si è dimostrata ancora una volta pienamente all'altezza nell'organizzazione di grandi eventi sportivi. Siamo felici ed orgogliosi."

Accoglienza perfetta garantita dallo staff della Libertas Orvieto che ha saputo mantenere altissimi gli standard offerti. Appuntamento quindi alla prossima edizione per un evento che a pieno titolo fa parte ormai delle grandi manifestazioni sportive che la città di Orvieto conserva gelosamente nel cuore. E via ufficiale alla stagione dell'atletica orvietana che di qui a fine settembre regalerà ancora, ne siamo certi, innumerevoli e sorprendenti emozioni.

tutti i risultati e a breve la fotogallery su OrvietoSport

Commenta su Facebook