advertising
sport

La Coar Orvieto perde con l'Assemini, ma ritrova Pellegrini.

lunedì 14 gennaio 2008
di davide
COAR - VELLETRI: 4-0 ASSEMINI: Orani, Salpis, Riva, Ticcoi, Onorio, Agos, Pineiro, Sala, Leonaldi, Loi, Manucha, Erbe. All. Vatta. COAR: Teodori, Granati, Capotosti, Pazzaglia, Cerrotta, Pellegrini (foto), Coppola, Lima, Chiucchiurlotto, Iaconissi, Pantarelli, Carpinelli. All Lima. Meglio Purtroppo la trasferta sarda con l'Assemini non ha avuto un epilogo positivo per la Coar, che, nonostante la buona gara disputata, soccombe negli minuti lasciando strada all'Assemini, che approfitta degli stop di Cisco e Alguer e riacquista la vetta. Primo tempo con l'Assemini pi in palla, due ottimi interventi di Carpinelli al 5' su Leonaldi ed al 7' su Onorio. All'8' i sardi vanno in vantaggio con Pineiro su punizione; al 10' per si vede la Coar reagisce e lo fa con il ritorno in campionato di Pellegrini, che impegna severamente Orani che respinge e manca per un soffio il tap in vincente. Al 16' il pivot orvietano dimostra di essere in forma e prende un palo. Nella ripresa la Coar Orvieto appare pi grintosa e decisa a riequilibrare la gara; al 5' Pellegrini colpisce un altro legno, ma all'8' non sbaglia e dalla tre quarti segna regalando il pareggio ai suoi. La Coar c' e si vede e al 10' Pazzaglia colpisce l'ennesimo legno. Al 18' e 30 sec. per un episodio chiave Leonaldi impegna Carpinelli con un potente diagonale; il portiere non trattiene e la palla ribattuta viene accidentalmente deviata da Pazzaglia in rete. A questo punto Lima gioca la carta entrando come portiere volande per tentare di recuperare almeno il pareggio, ma il doppio colpo inflitto da Leonaldi e Onorio decreta il 4-1 finale, sicuramente troppo penalizzante per i biancorossi del Presidente Anselmi. La concentrazione va ora sulla prossima gara interna; arriver infatti il Cisco Roma, gara fondamentale per l'accesso ai Play Off, che si svolger ad Orvieto alle ore 16.00. Sconfitta resa meno amara dall'impresa messa a segno dall'Under 21, che a Gualdo, contro una squadra che vedeva in gioco anche pedine fondamentali della formazione maggiore, dapprima sotto 4-0, compie il miracolo e porta a casa la vittoria per 5-4, grazie alle reti di Pantarelli (3), Dolce e Bertelli; un'ottima consolazione per i colori biancorossi, con l'U21 in piena zona Play Off.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre