advertising
sport

Non è l’inizio ideale ma il cammino è lungo: la Libertas Orvieto perde 3-0 a Perugia

lunedì 15 ottobre 2007
di Ilaria Moscatelli
La matricola orvietana avvia il campionato di serie C con una sconfitta sull’agguerrito campo perugino. Che il Cus Poerugia fosse una delle papabili squadre di testa, era già cosa, ma gli errori orvietani hanno spianato la strada. Dopo un primo set in cui domina il sestetto perugino, è amaro invece il risultato del secondo: una ghiotta occasione sfuggita alla Libertas. La squadra perugina soffre il gioco orvietano, forte degli attacchi di Luca Pasquini (in foto), migliore in campo fra gli orvietani. Sul 21-23 quando il set sembrava volgere a favore degli orvietani, il team perugino si risolleva andando a chiudere 29-27. Sulla delusione del secondo set perso, nel terzo il Cus fugge verso la vittoria lasciando gli orvietani a 20. Dalla panchina orvietana Ercolani non drammatizza e prende nota dei successi e delle questioni da migliorare “Per vincere hanno dovuto faticare – afferma Maurizio Ercolani – ma certi errori ce li potevamo risparmiare. Mentre in D si poteva recuperare, in serie C, l’errore è occasione per gli alti che ne approfittano immediatamente. Potevamo chiudere il secondo set ma i perugini forti della bravura e dell’esperienza hanno prevalso”. Ancora qualche ritocco per appropriarsi definitivamente di una dimensione diversa e più competitiva rispetto a quella dello scorso anno: “E’ necessaria più cattiveria agonistica – continua Ercolani - dobbiamo ricordarci che il campionato è cambiato”. Per la Libertas Orvieto si prevedono sei giornate pesanti: la prossima in casa sabato 20 ottobre con l’Etruria Volley. LIBERTAS ORVIETO: Pasquini A., carotta, Tassoni, Bernardis , Muccifori R., Moscatelli, Morleschi, Pasquini L. Muccifori S. (L). All. Ercolani CUS PERUGIA: Tosti, Damiani, Lorenzoni, Marani, Calabresi, Gullà, Falcone, Malizia, Schepers, Converso (L). All. Pascucci. PARZIALI: 25-16; 29-27; 25-20

Commenta su Facebook