sport

Buona partenza della Coar Orvieto nei Play Off.

domenica 22 aprile 2007
di davide
COAR - QUARTU CA: 2-2 COAR: Teodori, Scandiuzzi, Capotosti, Pazzaglia, Filippo, Kohei, , Pirati, Lima, Chiucchiurlotto, Torroni, Fringuello, Carpinelli. All Lima QUARTU CA: Cavahni, Nurchi, trignelli, Betti, Melis, Murru, Meloni, Isola, Maicon, Moro, Anderson, Pichiri. Certamente una vittoria sarebbe stata migliore, ma di certo non si pu dire di non aver assistito ad una gara tra due squadre di categoria diversa. In un Palasport col pubblico delle grandi occasioni, Coar e Quartu non vanno oltre il pareggio 2-2 nella prima gara dei play off; una bella gara, equilibrata, combattuta in cui a tratti la Coar sembrata la squadra di A2, contrariamente alla realt. Dopo un avvio a fasi alterne gli ospiti vanno in vantaggio al 5' con Anderson, che segna dopo un'azione insistita. La Coar reagisce con Capotosti, che ci prova 3 volte e viene ribattuto per due volte da Cavahni e poi prende la traversa. Al 12' la rovesciata di Pazzaglia invece va alta. Nel secondo tempo la Coar insiste ed al 5' Fringuello serve Pazzaglia, che in corsa dalla sinistra spara una cannonata imparabile per il talentuoso portiere brasiliano ed pareggio. La Coar continua il suo ottimo momento e sbaglia due ghiotte occasioni sottoporta al 6' con Fringuello ed al 10' con Pazzaglia , dopo di che giunge un altro gol ospite, sempre con Anderson, che ribadisce in rete dopo una respinta di Carpinelli. La Coar non si demoralizza e rimane lucida ed al 14' Chiucchiurlotto riceve palla e con una mezza girata splendida sigla il gol del pareggio. Non ci saranno altro occasioni particolari e finisce 2-2. Tra una settimana il ritorno a Cagliari, dove la Coar si presentera sicuramente con la consapevolezza di potersela giocare alla pari seppur al cospetto di una squadra di serie A2. Certo mancher il pubblico del palasport di Orvieto, caldo e numeroso, tra il quale spiccavano anche l'Assessore Provinciale allo sport Giampaolo Antoniella ed il Delegato provinciale FIGC Giuseppe Patassini, per la Coar ha sicuramente i numeri per sperare fino all'ultimo e tra l'altro potr contare sul rientro di Iaconissi.

Commenta su Facebook