sport

Varato l'osservatorio provinciale sulle attività sportive

sabato 21 ottobre 2006
Più forza allo sport, alle società e ai soggetti che a vario titolo si impegnano nel settore, con una nuova sinergia e un rafforzamento dei legami tra realtà sportive e istituzioni. E’ questo in sostanza l’orientamento emerso al termine della riunione della Consulta provinciale dello Sport, svoltasi ieri pomeriggio nella sala del Consiglio provinciale di Terni. Provincia e società sportive, oltre ad esprimere un giudizio positivo sul nuovo disegno di legge regionale che salvaguarda e rafforza le realtà e le attività sportive, hanno anche deciso di costituire, sulla base del protocollo d’intesa UPI-Coni, l’Osservatorio provinciale delle Attività sportive, che, sulla scorta di una preventiva ricognizione della situazione attuale degli impianti, dei suoi gestori e dei suoi fruitori, avrà l’obiettivo di razionalizzare gestione impiantistica e programmazione sportiva, dando vita ad una stretta collaborazione tra società e istituzioni. L’Assessore provinciale allo Sport, Giampaolo Antoniella, ha reso noto che la Provincia pubblicherà a breve un bando per la gestione degli impianti sportivi “incentrato – ha detto – su alcuni punti innovativi come la territorialità, la sinergia tra più associazioni, tenendo conto anche della portata sociale delle stesse e della possibilità di garantire l’attività sportiva a tutti i cittadini, singoli od associati, che ne rilevino la necessità”. La Consulta ha infine approvato anche una serie di campagne di sensibilizzazione e prevenzione sulle questioni del doping e del rapporto tra alimentazione e sport soprattutto tra i più giovani, stabilendo anche il varo di una serie di progetti di formazione professionale dedicati ai dirigenti di società sportive. “La Consulta – afferma Antoniella – è uno strumento importante per l’intero territorio provinciale. Con la programmazione avviata ieri si dà concretezza all’accordo Upi-Coni con la creazione di un Osservatorio che porterà risultati positivi sia sul versante degli impianti che su quello delle società che praticano attività sportive”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"