sport

L'Orvietana chiama i tifosi per la gara dell'anno.

venerdì 26 maggio 2006
di davide
Siamo giunti veramente al capolinea; domenica 28 maggio per Orvietana ed Aglianese al Luigi Muzi di Orvieto sarà o Serie D oppure Eccellenza. Di privilegio la posizione dell'Aglianese, impostasi per 2-0 nella gara d'andata, soprattuto per il fatto di aver giocato contro un'Orvietana mai realmente incisiva e pericolosa. L'Orvietana dovrà compiere un'impresa, ma ha dalla sua parte il miglior piazzamento in campionato, pertanto con una vittoria per 2-0 non avrebbe bisogno di ulteriori spareggi e si aggiudicherebbe la permanenza in serie D. Gara quindi in salita per i biancorossi che sono chiamati ad una prestazione senza distrazioni e sbavature, soprattutto dal punto di vista psicologico; serve volontà da parte dei ragazzi, determinazione e grinta, ma anche tanto rispetto verso la città, i tifosi e la Società, che fino all'ultimo sperano di non tornare nel calcio regionale. L'Aglianese si è dimostrata squadra in gran forma e come tale andrà affrontata; l'aiuto dovrà arrivare anche dai tifosi, chiamati ad accorrere come non mai al Muzi, per incoraggiare e sostenere la squadra fino alla fine. Sicuramente arriveranno anche molti tifosi da Agliana per lo stesso motivo. Quasi superfluo parlare di formazione, che peraltro verrà sicuramente definita all'ultimo momento in base alla situazione fisico-mentale dei ragazzi; probabile il ritorno al tridente in avanti, abbandonato nell'ultima gara ed ipotizzabile anche l'impiego di un Simoni in difesa forse un pò troppo snobbato in passato, per cambiare qualcosa in una retroguardia che, specie nell'ultima partita, si è mostrata debole e superficiale. Comunque staremo a vedere e saremo lì, sulle tribune del Muzi a sperare fino al 90' insieme all'Orvietana.

Commenta su Facebook