sport

Sport alternativi: in Canoa sul Tevere da Città di Castello a Roma. A Corbara sabato e domenica

giovedì 27 aprile 2006
di Davide Pompei
Sette giorni di sport, natura e cultura, scendendo il fiume in canoa perché “tutte le strade portano a Roma”, passando per storiche città d’arte, paesaggi naturali e siti archeologici di epoche diverse. È lo spirito festoso, ma ordinato della 27^ edizione delle tradizionale Discesa Internazionale del Tevere in Canoa, partita lunedì 24 aprile da Città di Castello e che percorrerà il tratto tiberino umbro-laziale alla volta della capitale, dove arriverà il 1° Maggio. La discesa - che toccherà Corbara in arrivo e partenza il 29 e 30 aprile - non ha finalità agonistiche, ma di promozione della canoa come sano mezzo di conoscenza del territorio e per questo è aperta a tutti, anche i meno avventurosi, guidati e assistiti da canoisti esperti che già dai mesi di marzo e aprile hanno svolto opportuni corsi. Sono previste tappe giornaliere di 20-30 km, la notte poi si dorme in tenda, in camper o in sacco a pelo nelle palestre messe a disposizione dai comuni rivieraschi, che si incontrano lungo il percorso. La manifestazione unisce semplicità, frugalità e spirito d’adattamento ad aspetti di notevole dimensione culturale, proponendo un uso del tempo libero a contatto con la natura e promuovendo un turismo alternativo alla scoperta di centri minori. Accanto alla giornata sportiva, infatti, i canoisti e i loro accompagnatori svolgono anche interessanti visite, stimolati dalla ricchezza ambientale della valle del Tevere, l’antica via di comunicazione che ha consentito nel passato l’insediamento umano e l’interscambio di merci e informazioni fra culture diverse. La prima parte della discesa attraversa la Valtiberina toccando molti centri umbri, cambiando bruscamente direzione il Tevere attraversa, poi, le spettacolari gole del Forello scavate nella dura roccia calcarea, incontrando alla fine della gola la maestosa diga che forma il lago di Corbara e, in prossimità della confluenza del fiume Paglia, incontra Orvieto. Nel suo tipico paesaggio collinare, il fiume scorre tra storiche cittadelle arroccate sui poggi e rupi di tufo e in prossimità di molti insediamenti archeologici. Questo campeggio nautico lungo il fiume, inoltre, visto lo stretto contatto con la natura, ne contrasta il degrado anche solo attraverso la sua frequentazione. Ecco il programma della manifestazione: 24 aprile – pre-discesa da Sansepolcro a Città di Castello 25 aprile – Città di Castello - Umbertide 26 aprile – Umbertide - Ponte S. Giovanni 27 aprile – Ponte S. Giovanni - Sant’Angelo di Celle (Deruta) 28 aprile – Deruta - Fratta Todina 29 aprile – Fratta Todina - Corbara 30 aprile – Corbara - Alviano 1° maggio – Castel Giubileo – Roma Per ricevere informazioni più dettagliate è possibile visitare il sito www.discesadeltevere.org

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro