sport

Impresa sfiorata per l'Aprilia Basket Orvieto

lunedì 27 marzo 2006
Impresa sfiorata dall’Aprilia Orvieto in terra toscana dove si sono affrontate due squadre che ambedue cercavano a tutti i costi una vittoria. Il Prato per entrare nelle otto dei play off e l’Aprilia per allontanarsi dall’ultima posizione che significherebbe la retrocessione secca. Ne è uscita una partita entusiasmante con grandi capovolgimenti di fronte e di risultato con le due squadre che non si sono affatto risparmiate producendo giocate spettacolari e veloci che il pubblico ha pienamente apprezzato. Parte decisa l’Orvieto chiudendo il primo quarto sopra di 3 punti grazie alle penetrazioni di Giganti (top scorer della gara con 26 punti - foto) e alle giocate di Abet (18 punti). Poi la reazione toscana non tarda a farsi sentire ed il forte Consorti (24 punti) e sotto le plance Corsi (18 Punti) ed il mancino Prayer fanno sentire il loro talento riportando in vantaggio i bianchi di coach Tintori chiudendo la metà sopra di due , 37 a 35. Il terzo è pressoché la fotocopia del secondo con una lieve supremazia della squadra toscana sempre più gravata dai falli. Nell’ultimo i giovani di Zannini producono un forcing che porta i biancorossi sopra di quattro fino a farsi raggiungere e superare di uno 76 a 75 finchè a due secondi dalla fine Berrocal subisce fallo e segna un uno su due dalla lunetta che significa tempo supplementare. Nell’over time partono a razzo gli orvietani, oramai privi di Tigani, Abet e Salucci, finalmente rigenerati nel morale e nello spirito così da fare un 4 a zero che però ha tempo breve, infatti i tenaci toscani con Consorti ed una tripla di Staino riportano per l’ennesima volta in parità l’incontro che vede la fine dopo che sul meno uno un contropiede di Consorti a due secondi dalla fine segna l’ultimo vantaggio della gara 86 ad 85 a vantaggio del Prato. Grandissima prova di tutto il gruppo di coach Zannini, l’ultimo quarto erano in campo cinque giocatori giovanissimi un ’80, un ’84, un ’85 e due ’86, che ha dimostrato tutta la voglia di lottare per non retrocedere e di cercare quella vittoria scacciacrisi che sicuramente domenica a Porano contro l’Acquasparta se giocheranno con la stessa decisione riusciranno ad ottenere. PRATO – APRILIA ORVIETO 86-85 d.t.s. PARZIALI: 21-24 16-11 21-20 18-21 10-9 PRATO: Prayer 13, Gori 4, Staino 4, Falci 10, Consorti 24, Corsi 18, Gori 8, Mariotti 3, Chiaramonti n.e., Cartei n.e.. all. F.Tintori. ORVIETO: Berrocal 9, Salucci 9, Patrignani 4, Borri 6, Negrotti n.e., Giganti 26, Olivieri 0, Xillo 12, Tigani 1, Abet 18. All. Giuseppe Zannini. ARBITRI Lombardo e Saiu di Siena.

Commenta su Facebook